Janas
progetto samira: lotta ai tumori

Rinnovate le strategie per la lotta ai tumori

Progetto Samira, l’obiettivo è garantire ai cittadini europei i più elevati standard di sicurezza per la lotta al cancro

A febbraio la Commissione Europea ha rinnovato le strategie per la lotta ai tumori. Infatti ha pubblicato le nuove linee guida sul “Eu Action Plan for Medical Application of Radiology and Nuclear Technology”. In particolare il Samira Action Plan (Strategic Agenda for Medical Ionising Radiation Applications) ha l’obiettivo di garantire ai cittadini europei i più elevati standard di sicurezza.

 Motore Sanità ha organizzato il webinar “Medicina nucleare e oncologica: siamo pronti ad accogliere le opportunità europee?”. Questo grazie al contributo di Advanced Accelerator Applications. Lo scopo è stato quello di discutere del progetto Samira e delle opportunità in esso contenute.

“La pandemia ha portato gravi conseguenze sulle cure oncologiche- dichiara Fabiola Bologna, Componente della XII Commissione della Camera dei Deputati-, come la diminuzione della prevenzione e il ritardo delle diagnosi. Per questo motivo è stato importante depositare una mozione alla Camera dei deputati. Questa mira a sostenere le aree di intervento del “Piano europeo di lotta contro il cancro”. Inoltre ad adottare un nuovo “Piano oncologico nazionale consentendo l’adozione di strumenti informatici adeguati al compito”.

“Il comitato speciale sulla strategia europea contro il cancro è una opportunità- spiega l’Onorevole Pietro Fiocchi, Europarlamentare – Commissione Speciale per la Lotta contro il cancro-, per ridurre l’incidenza negativa dei tumori. Il documento della Commissione si presenta dettagliato sulle azioni di prevenzione e  screening. È fondamentale riconoscere un ruolo primario alle nuove terapie per ridurre la mortalità e aumentare la qualità della vita dei pazienti”.

Concludendo il progetto garantisce elevati standard di sicurezza nell’accesso alle tecnologie radiologiche e nucleari con la teragnostica. La teragnostica permette di migliorare la stadiazione della patologia, selezionare i pazienti non risponder, definire le terapie successive oltre che il follow-up o monitoraggio. 

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Isabella Murgia

Isabella Murgia
Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

Tik Tok

WeCa #24: TikTok può essere uno strumento educativo?

“TikTok: può essere uno strumento educativo?” è il titolo del tutorial WeCa in onda dalla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *