Janas
obbligo mascherina bambini

Mascherina a scuola: confermato l’obbligo anche per i dodicenni

Il Consiglio di Stato conferma l’obbligo di mascherina a scuola anche per i bambini di meno di 12 anni. Si respinge l’istanza cautelare di un gruppo di genitori i cui figli non avevano nessun problema di salute e non soffrivano di problemi respiratori.

In un decreto monocratico il presidente delle Terza Sezione Franco Frattini, sottolinea che pur “nel contrasto tra valutazioni scientifiche, tutte certamente meritevoli di attenzione, l’obbligo contestato non si caratterizza per la ‘manifesta irragionevolezza’“. Questo ha permesso al giudice di intervenire su decisioni di cui “il Governo si assume per intero tutta la responsabilità“.

Ne consegue che, secondo l’interpretazione del Consiglio di Stato, è obbligatorio per gli alunni dai 6 anni in su la mascherina.

A oltre un anno dall’inizio della pandemia di Covid tra i punti fermi delle regole anti contagio c’è sempre stato l’uso corretto delle mascherine. Anche per la popolazione più giovane. Il Consiglio di Stato conferma l’obbligo del dispositivo di protezione a scuola anche per i bambini che hanno meno di 12 anni. Il giudice ha respinto inoltre l’istanza cautelare di un gruppo di genitori i cui figli non avevano nessun problema di salute e non soffrivano di problemi respiratori.

Tar e misure appropriate

Poco tempo fa si è espresso il Tar, a cui si erano rivolti numerosi genitori che contestavano il Dpcm del marzo scorso. I giudici del Tribunale amministrativo del Lazio hanno preliminarmente rilevato che “il Comitato tecnico scientifico ha ritenuto tale misura appropriata e raccomandabile. Questo anche tenendo conto delle indicazioni provenienti dall’Organizzazione mondiale della sanità e dell’Unicef”. Inoltre “oltre alle suddette indicazioni è stato fatto riferimento a quelle provenienti dal Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie Usa, dall’Accademia Americana di Pediatria e dalla Società Italiana di Pediatria.

Esse incoraggiano l’uso dei dispositivi di protezione per i bambini, anche nel contesto scolastico”. “In tali fonti si afferma che le mascherine non creano nessun danno ai bambini. I bambini con gravi problemi respiratori o disturbi cognitivi, invece, non hanno l’obbligo di indossare le mascherine.  Costituiscono ‘falsi miti’ le preoccupazioni che l’uso prolungato delle mascherine possa portare fenomeni di bassi livelli di ossigenazione del sangue (ipossiemia) o aumento dell’anidride carbonica (ipercapnia)”.

 

About Barbara Mancosu

Barbara Mancosu
Studentessa in Beni Culturali e Spettacolo

Controlla anche

paper 3213924 1920

“YW4CULT”: il progetto per sostenere i giovani creativi colpiti dalla crisi

“YW4CULT: From Talent to Competencies: How youth work can support cultural sector” sostiene i giovani. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *