Janas
Oms, diffusione virus

OMS: diffusione Covid non da un laboratorio

Il rapporto messo a punto dall’OMS, dopo la missione in Cina degli ultimi mesi, ha concluso che lo scenario piu’ probabile dell’origine della pandemia, che ha messo in ginocchio il mondo, sia stato la trasmissione del virus del Covid-19 dai pipistrelli all’uomo attraverso un altro animale.

Rimane “estremamente improbabile” un’ipotetica fuga del virus da un laboratorio di Wuhan. Questo è quanto si legge nella bozza del documento che oggi ha reso note le prime conclusioni degli esperti dell’Oms. A riportare la notizia in esclusiva è l’Associated Presshttps, che ha visionato la bozza grazie ad un “diplomatico di stanza a Ginevra” che però ha preferito rimanere anonimo.

Ci sono ancora molti i punti da chiarire attraverso ulteriori studi che approfondiscano il passaggio del virus dall’animale all’uomo. Il team di ricercatori impegnati nel rapporto ha però chiuso all’ipotesi della fuga del virus da un laboratorio di Wuhan. 

Gli esperti, come riporta AP, hanno valutato come probabile la diffusione dai pipistrelli all’uomo e hanno affermato che la diffusione attraverso i prodotti alimentari legati alla “catena del freddo” era possibile ma non probabile. Con l’estendersi della pandemia a livello globale, la Cina, infatti, aveva rilevato campioni del virus all’interno di confezioni di alimenti congelati in entrata nel Paese. In alcuni casi aveva anche rintracciato focolai localizzati. I pipistrelli sono sicuramente noti per trasportare i coronavirus. Tuttavia, il rapporto afferma che “la distanza evolutiva tra il pipistrello ed il virus del Sars-CoV-2 suggerisce un collegamento mancante”. Tanto che, virus simili, sono stati ritrovati anche nei pangolini, oppure ancora nei visoni, che ne risultano così possibili portatori.

Origine del virus

Il rapporto si basa sulla visita recente di un team di esperti internazionali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità a Wuhan. Peter Ben Embarek, l’esperto dell’Oms ha detto venerdì che il rapporto è stato concluso, verificato e tradotto. “Mi aspetto che nei prossimi giorni l’intero processo sarà completato e che saremo in grado di renderlo pubblico”, ha detto. La bozza del rapporto non è arrivata comunque a stabilire con certezza che l’epidemia sia iniziata in un mercato ittico di Wuhan. L’origine del virus potrebbe anche essere identificata altrove. “Al momento non è possibile trarre alcuna conclusione definitiva sul ruolo del mercato di Wuhan nell’origine dell’epidemia o su come l’infezione sia stata introdotta nel mercato”, afferma il rapporto.

La diffusione del documento ha subito numerosi rinvii, il che ha sollevato il timore che il governo di Pechino abbia fatto pressioni per arrivare a conclusioni che non gettassero la responsabilità sul gigante asiatico.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Barbara Mancosu

Barbara Mancosu
Studentessa in Beni Culturali e Spettacolo

Controlla anche

verdura

Covid-19: Una corretta nutrizione riduce i decessi in terapia intensiva

Una nutrizione adeguata può fare la differenza tra la vita e la morte per i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *