Alexa Unica Radio
Studiare all'aperto

Monserrato: l’inaugurazione dei nuovi giardini della Cittadella

Il 26 Marzo si inaugurerà una nuova sistemazione per gli spazi aperti della Cittadella di Monserrato, realizzati sotto il coordinamento scientifico di Giovanni Battista Cocco.

Venerdì 26 marzo alle ore 10.30 assisteremo all’inaugurazione dei giardini della Cittadella di Monserrato, dopo la recente riprogettazione degli spazi e i lavori di sistemazione. All’evento parteciperanno il Rettore Maria Del Zompo, il Direttore Generale di UniCa Aldo Urru, il Prorettore delegato per il Presidio di Monserrato Vito Lippolis e il Responsabile della Direzione investimenti, manutenzione immobili e impianti Antonio Pillai

Ad aver condotto il progetto di riqualificazione dell’area verde della Cittadella di Monserrato vi è stata innanzitutto la consulenza architettonica e paesaggistica di Giovanni Battista Cocco, cioè responsabile scientifico e coordinatore di progetto). Ma anche dall’assistente al progetto  Andrea Manca, l’assistente alla redazione grafica Francesca Musanti e la consulenza botanica di Gianluca Liriti. Invece il lavoro amministrativo è stato portato avanti da Agostino Ciro Giuliano Zirulia, Responsabile del Procedimento. Gianluca Altea con Sandro Piras e Renzo Mameli si sono occupati della direzione dei lavori, e l’impresa esecutrice è la Edilpalm di Antonello Schirru.

I giardini come “stanze all’aperto”

L’idea di fondo del progetto architettonico parte dall’ipotesi che i giardini della Cittadella possano essere interpretati come stanze all’aperto. Ciò in modo tale da favorire la socializzazione tra gli studenti e le occasioni di vita all’aperto di tutta la comunità scientifica. Quest’ultima potrà così trovare nuovi luoghi di interazione e confronto.

L’intervento ha interessato un’area di circa 6.150 mq, compresa tra due blocchi. Il blocco C accoglie gli ambienti per le Scienze Biomediche, Scienze della vita e dell’ambiente, Sanità Pubblica, Medicina Clinica e Molecolare. Il blocco D ospita invece le attività legate alle Scienze Chimiche e Biologiche e quelle della Vita e dell’Ambiente.

Nell’intervento si è cercato di valorizzare il patrimonio botanico esistente e negli spazi si sistemeranno le sedute Spun Magis, ideate dal designer Thomas Heatherwick. Queste sedute sono inoltre le vincitrici del Compasso d’Oro 2014, e permetteranno vedute del giardino non convenzionali. L’installazione prevede anche alcune attrezzature sportive insieme ai dispositivi per favorire una mobilità dolce, come ad esempio il parcheggio biciclette.

About Ilaria Atzei

Mi chiamo Ilaria e frequento l'ultimo anno della triennale di Beni Culturali e Spettacolo dell'Università di Cagliari.

Controlla anche

Ciclismo

Giro Donne: al via da Cagliari con 150 atlete e 24 squadre

Get Widget Quasi 150 atlete delle migliori 24 squadre al mondo gareggeranno in un percorso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.