Janas
istockphoto 1264697462 170667a
istockphoto 1264697462 170667a

Emergenza riguardo alla raccolta di sangue

“La paura di contagio da Covid-19 ha originato un’emergenza riguardo alla raccolta di sangue, facendo calare in modo allarmante le donazioni; afferma Eugenio LAI in una interrogazione presentata col collega Daniele Cocco.“Mettendo a rischio i circa 1800 pazienti che ogni giorno hanno bisogno di trasfusioni ed esponendo gli ospedali a probabili congestioni per le complicanze della loro anemia”.

“È indispensabile, sulla scorta di quanto avviato da altre regioni, garantire il prima possibile il vaccino ai donatori regolari di sangue”; – continua Lai “così come sollecitato dal Ministero della Salute in una lettera ufficiale trasmessa agli assessorati regionali alla Sanità; in cui viene chiarito che, terminata la somministrazione per le categorie prioritarie si potrà procedere con i donatori di sangue”.

“Donare il sangue è un gesto di grande consapevolezza e di vera solidarietà, di notevole valore civico ed etico e di grande generosità; che proprio durante la pandemia ha permesso al nostro sistema di reggere l’urto del virus e agli ospedali di continuare a garantire terapie e interventi salvavita. Per questo – conclude Lai – chiediamo al Presidente della regione ed all’Assessore alla Sanità Giunta regionale di recepire le indicazioni ricevute dal Ministero della salute; e adeguare i piani vaccinali regionali, al fine di garantire anche in Sardegna la vaccinazione contro il Covid-19 ai donatori regolari di sangue”.

COSA SIGNIFICA DONARE?

  • Donare il sangue è un gesto concreto di solidarietà. Significa letteralmente donare una parte di sè e del propria energia vitale a qualcuno che sta soffrendo; qualcuno che ne ha un reale ed urgente bisogno, significa preoccuparsi ed agire per il bene della comunità e per la salvaguardia della vita.
  • Donare il sangue è innanzitutto un dovere civico; la disponibilità di sangue è infatti un patrimonio collettivo a cui ognuno di noi può attingere in caso di necessità e in ogni momento.
  • Una riserva di sangue che soddisfi il fabbisogno della nostra comunità è quindi una garanzia per la salute di tutti, donne, uomini; giovani, vecchi, bambini, compresi noi stessi e le persone che ci sono più care.

PERCHÈ DONARE SANGUE È NECESSARIO?

  • Il sangue e gli emocomponenti sono un’esigenza quotidiana che diventa tragica ogni volta che il sangue manca, non solo in caso eventi eccezionali quali terremoti, disastri o incidenti, ma anche e soprattutto nella gestione ordinaria dell’attività sanitaria: nell’esecuzione di trapianti e di vari interventi chirurgici, nei servizi di primo soccorso, nelle terapie oncologiche contro tumori e leucemie, nella combinazione dei farmaci plasmaderivati, chiamati non a caso anche farmaci salvavita, utilizzati per contrastare patologie importanti quali anemie croniche, emofilia, malattie del fegato, deficit immunologici o nella profilassi di infezioni come il tetano e l’epatite B.
  • Il sangue e i suoi componenti sono quindi presidi terapeutici indispensabili per la vita e purtroppo non sono riproducibili in laboratorio. Ciò significa che non esistono ad oggi alternative possibili alla donazione e se vogliamo una Sanità capace di prendersi cura di noi, non possiamo far appello solo sulla scienza e sulla medicina ma dobbiamo dare il nostro contributo.

Maggiori informazioni sul sito: https://www.avislivorno.it

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Claudia Emily Pau

Claudia Emily Pau

Controlla anche

donazioni sangue

Donazioni di sangue stabili anche durante il Covid

AVIS San Gavino, molte donazioni di sangue nonostante il corona virus Il Covid-19 non blocca …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *