Janas
istockphoto 1225825568 170667a
istockphoto 1225825568 170667a

“Dare strada alle biciclette”: il manuale presentato ai sindaci

ROMA – E’ stato presentato questa mattina in anteprima ai 140 sindaci e assessori della rete FIAB ComuniCiclabili, il manuale “Dare strada alle biciclette. I nuovi provvedimenti del Codice della Strada per favorire la sicurezza ciclabile” realizzato dal Centro Studi FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Biciclette; per aiutare dunque le amministrazioni pubbliche a conoscere e capire gli ambiti di applicazione delle novità normative in merito alla mobilità ciclistica introdotte nel Codice della Strada dai recenti “Decreto Rilancio” e “Decreto Semplificazioni”.

Le biciclette possono ridisegnare il nostro territorio, come lo hanno fatto le auto negli anni ’70. Il turismo di massa ha fatto molti danni”

Corsia ciclabile, corsia ciclabile per il doppio senso ciclabile, casa avanzata, uso ciclabile di corsie preferenziali, zona scolastica e strada urbana ciclabile E-bis le 6; novità che, come ha sottolineato il professore Giuseppe Catalano del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (a nome del Ministro Giovannini) “sono applicabili dai comuni in modo immediato; in quanto inserite in provvedimenti di legge urgenti”. Trasformare le nostre città a misura di biciclette si può; e, oggi, è quanto mai urgente. Le nuove norme del Codice della Strada favoriscono la mobilità ciclistica; in un periodo dove la pandemia rende difficile l’uso dei mezzi pubblici con il rischio di un aumento del traffico automobilistico privato. Dal link sottostante si spuò scaricare il manuale: http://www.fiab.info/download/2021_03_SCHEDA_FIAB_Dare_strada_alle_Biciclette.pdf

Nel 2019, il cicloturismo – comprendendo turisti italiani e stranieri – ha generato quasi 55 milioni di pernottamenti, corrispondenti al 6,1% del totale e generando una spesa complessiva di 4,7 miliardi di euro, pari al 5,6% del totale, di cui 3 miliardi generati dalla componente internazionali dei turisti. La spesa media giornaliera pro capite del cicloturista si attesta intorno ai 75 euro. E sempre nel 2019 si stimano 20,5 milioni di pernottamenti di cicloturisti italiani, con una stima di 25,9 mln di presenze a fine 2020.

«La bicicletta può ridisegnare il nostro territorio, come lo hanno fatto le auto negli anni ’70. Il turismo di massa ha fatto molti danni, ma il cicloturismo può migliorare i territori, perché disegnare gli itinerari obbliga a fare rete e sistema tra i numerosi player coinvolti nell’indotto», ha sottolineato Sebastiano Venneri di Legambiente, membro dell’Osservatorio.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Claudia Emily Pau

Claudia Emily Pau

Controlla anche

Crescono imprese biciclette in Sardegna, 300 posti di lavoro

Secondo gli ultimi dati del rapporto “Artibici 2020 – Artigianato e filiera della bicicletta”, analisi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *