Janas
choir 408422 340
choir 408422 340

Musica, Avellino: in streaming l’evento “Stabat Mater Dolorosa”

Associazione Zenit 2000 & Associazione Per caso sulla piazzetta in un evento eccezionale per questo periodo

Una scommessa su cui Massimo Testa e Tina Rigione hanno puntato, dando seguito alle precedenti edizioni di Le notti ritrovate e Le note ritrovate, proprio in occasione dell’anno anno dantesco, cui hanno dedicato la rassegna Dante 700.

Sabato 27 Marzo 2021, alle ore 19.30, in diretta streaming delle due Associazioni sarà proposto l’evento Stabat mater dolorosa nell’ambito della Rassegna “Dante 700”; e del contenitore Le notti ritrovate e Le note ritrovate 2021. Le musiche sono di Giovanni Battista Pergolesi. Per l’occasione i testi originali e la relativa recitazione sono a cura di Tina Rigione; tratti dall’ultima sua pubblicazione a cura di Per caso sulla piazzetta edizioni, intitolata “Librettos”; con una selezione di testi originali a corollario e suggello di celeberrime partiture classiche degli ultimi secoli. 

Sabato 27 Marzo 2021, alle ore 19.30, in diretta streaming delle due Associazioni sarà proposto l’evento 

Per lo Stabat Mater Dolorosa abbiamo in pedana il soprano Clementina Regina, il mezzosoprano Hera Guglielmol’Ensemble Zenit 2000, con la partecipazione di Veaceslav Quadrini Ceaicovschi Alessandra Rigliari al violino; Francesco Venga alla viola, Cristiano Della Corte al violoncello, Vincenzo Lo Conte al contrabbasso. La Direzione Musicale è a cura del M° Massimo Testa.

L’evento si terrà presso la Chiesa di Maria SS. e la Salette di Avellino per l’occasione chiusa al pubblico; come da recenti disposizioni ministeriali, grazie al consueto e oculato contributo del parroco don Emilio Carbone, e consentirà la realizzazione della ripresa audio video necessaria all’invio in streaming. Per Massimo Testa e Tina Rigione si tratta anche di «un modo per valorizzare una delle strutture più belle e suggestive della città di Avellino e per dare un segnale ad un settore in grave difficoltà, come tanti altri, quello dello spettacolo dal vivo.

In pedana per il Stabat Mater Dolorosa il soprano Clementina Regina

Potere usufruire della disponibilità di strutture come questa per una reciproca promozione e diffusione, – proseguono gli organizzatori; come già avviene in tante altre città in Italia e nel Mondo, rappresenta un’opportunità da non trascurare. La scelta del 27 marzo in tal senso è anche simbolica; in quanto è la data che fu indicata dal Governo Italiano per la riapertura ufficiale dei Teatri, resa inefficace dall’ulteriore diffusione della pandemia».

E si riparte volutamente con una delle partiture più celebri del ‘700, lo Stabat Mater del Pergolesi, già così apprezzato nel tempo, proposto in questa occasione in streaming per poter raggiungere, nonostante tutto, un pubblico sempre più ampio e globale.

Sarà possibile accedere alle repliche mirate attraverso il canale YouTube dell’Associazione e i network locali.

Per i due organizzatori si tratta di «un gesto di speranza di rinascita dalle macerie, così come quello dell’Umanità dopo il Calvario del Cristo sulla Croce».

Maggiori informazioni, e il link per seguire i lavori, sono disponibili sul sito dell’Ateneo www.unica.it

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Claudia Emily Pau

Claudia Emily Pau

Controlla anche

agriturismo

Pasqua: niente scampagnate per 1 mln di italiani

Almeno un milione di persone tra italiani e stranieri sono costretti quest’anno a rinunciare alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *