Janas
black lives matter 5285956 1920
black lives matter 5285956 1920

Razzismo: calciatori e staff Cagliari ci mettono la faccia

In occasione della XVII settimana d’azione contro il razzismo il Cagliari lancia la campagna: “L’umanità ha un unico volto”

 
Sui canali social rossoblù sará pubblicata l’immagine con i volti della famiglia del Cagliari Calcio.

Una rappresentanza della prima squadra sarda – con Joao Pedro, Kwadwo Asamoah e Daniele Rugani – e dei dipendenti della società. Un messaggio di inclusione, accoglienza ed integrazione che campeggerà anche sui banner a led in diversi angoli della città.

La settimana proseguirà con degli incontri formativi – sia in presenza ad Asseminello che via web – rivolti ai ragazzi del Settore giovanile. Testimonianze, riflessioni sul razzismo con gli psicologi ed educatori del club, Fabio Zarra e Virginia Marino, e il responsabile dell’Ufficio Antirazzismo della Lega Serie A, Omar Daffe. Parteciperanno i gruppi squadra 2006, 2007 e la Primavera.


    Le iniziative ideate del Cagliari si sposano con la campagna “Keep Racism Out”, promossa dalla Lega Serie A e l’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri. “Keep Racism Out” ha abbracciato, innanzitutto, il mondo eSports: all’interno di FIFA21, nella modalità Ultimate Team, i video giocatori di tutto il mondo possono già ottenere la speciale divisa della campagna ed utilizzarla per la propria squadra. Tra i testimonial il difensore rossoblù Diego Godin.

Il termine razzismo

l termine «razzismo» designa un’ideologia fondata su una suddivisione degli esseri umani in gruppi supposti naturali. (le cosiddette «razze») In base all’appartenenza etnica, nazionale o religiosa, giustifica la supremazia di uno sugli altri. Le persone non sono giudicate e trattate come individui, ma come appartenenti a gruppi pseudo-naturali con caratteristiche collettive ritenute immutabili.

Il costrutto sociale di «razza» non si fonda soltanto su caratteristiche esteriori, ma anche su presunte peculiarità culturali, religiose o inerenti all’origine.  Differenze di status socio-economico o di livello d’istruzione sono «spiegate» come biologicamente date con l’appartenenza etnica, culturale o religiosa.

Nell’Europa continentale il concetto di «razza» è stigmatizzato come costrutto fondante del razzismo. Il termine è tuttavia diffuso nelle convenzioni internazionali. Impiegato anche nell’articolo 8 della Costituzione federale e nell’articolo 261bis del Codice penale per definire una caratteristica sulla base della quale è vietato discriminare.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Paola Usai

Paola Usai
Studio Beni Culturali all'Università di Cagliari. Sono sarda, ma attualmente vivo a Bolzano dove lavoro come au pair.

Controlla anche

Basket San Salvatore Foto squadra

Basket: Sabato 24 la Techfind contro il CUS

Dopo la dolorosa sconfitta sul filo di lana contro San Giovanni Valdarno, le giallonere della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *