Janas
istockphoto 487041749 612x612 1
istockphoto 487041749 612x612 1

Progetto di ricerca innovativa sulle patologie tumorali

Nuove strategie terapeutiche per la diagnosi e la cura dei tumori.
Si tratta di progetto degli specialisti del dipartimento di Scienze mediche e di Sardegna ricerche lavora alla creazione di una piattaforma biotecnologica per la produzione di farmaci utili contro il neuroblastoma.
Quindi lunedì 22 marzo, alle 10 si tiene il webinar del progetto Ibernat-Nbl, Nuove strategie terapeutiche per il neuroblastoma. Il percorso si ricerca ha per soggetto attuatore l’Università di Cagliari con a capo Pierluigi Onali, docente del dipartimento di Scienze biomediche. Il progetto è finanziato con fondi Por-Fesr Sardegna 2014-2020.

Quindi il link per prendere parte ai lavori è www.sardegnaricerche.it/index.php?xsl=370&s=358296&v=2&c=15069&nc=1&sc=&qr=1&qp=2&fa=1&o=1&t=3&bsc=1>
Diagnosi e cura dei tumori. “Il progetto – spiegano gli autori – si propone di sviluppare una piattaforma biotecnologica per la produzione di farmaci innovativi e nuovi strumenti diagnostici utilizzabili per la cura del neuroblastoma e in altre patologie neoplastiche caratterizzate dalla presenza degli stessi bersagli molecolari.

Dunque l’obiettivo del progetto è quello sviluppare kit diagnostici e kit di anticorpi coniugati utilizzabili nella pratica clinica

Dunque l’obiettivo del progetto è quello sviluppare kit diagnostici e kit di anticorpi coniugati utilizzabili nella pratica clinica. Fornendo i presupposti razionali per una terapia mirata del neuroblastoma, il progetto può suscitare l’interesse di organizzazioni imprenditoriali impegnate nella produzione di nuovi farmaci per la terapia e diagnosi dei tumori”.

Pierluigi Onali è stato assistente nella Clinica delle malattie nervose e mentali, borsista all’Istituto di farmacologia dell’ateneo di Cagliari, Research fellow al Department of pharmacology (University of Texas, Medical school, Houston, Usa), visiting associate al Laboratory of preclinical pharmacology-Nimh, Washington Usa). Nel ‘90 è associato di Farmacologia nella facoltà di Medicina dell’Universita’ di Cagliari. Ordinario di Chemioterapia e Farmacologia, è responsabile del laboratorio di Farmacologia cellulare e molecolare del dipartimento di Scienze biomediche. Autore di 125 pubblicazioni scientifiche recensite dalla banca dati Scopus, fa parte di varie Società scientifiche internazionali.

Quindi si tratta di ricerca, accademia e territorio

Quindi si tratta di ricerca, accademia e territorio. Le aziende coinvolte nel progetto sono Prigen, Biomedical Research, Be biotech, Tecnical Project Service, Microbiol, Kinetika Sardegna, Ardea. Ai progetti cluster, come Ibernat-Nbl, vale il principio della porta aperta: tutte le imprese interessate possono entrare a far parte del progetto in qualsiasi momento inviando al responsabile scientifico e al responsabile di Sardegna Ricerche.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Claudia Emily Pau

Claudia Emily Pau

Controlla anche

verdura

Covid-19: Una corretta nutrizione riduce i decessi in terapia intensiva

Una nutrizione adeguata può fare la differenza tra la vita e la morte per i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *