Alexa Unica Radio
costituzione ambiente
costituzione ambiente

Natura e Costituzione: interpretazioni, attualità, sviluppi futuri

Oggi pomeriggio costituzionalisti e scienziati dibattono, interpretano e configurano scenari individuali e collettivi di forte attualità. Al webinar “Natura e Costituzione” intervengono i docenti dell’Università di Cagliari Pietro Ciarlo, Gianmario Demuro, Ilenia Ruggiu e Cristiano Cicero. Tra gli ospiti, gli specialisti Luca Pani, Roberto Bin, Gilberto Corbellini, Franck Laffaille e Antonio D’Aloja

Oggi, giovedì 18 marzo, dalle 17 alle 19, sulla piattaforma Teams si tiene il webinar “Natura e Costituzione”. Vedremo la presentazione del fascicolo n. 3/2020 della rivista quadrimestrale “Diritto costituzionale” di Franco Angeli. Infatti all’evento on line, per l’Università di Cagliari, parteciperà il prorettore per la Semplificazione e l’innovazione amministrativa, Pietro Ciarlo. Insieme a lui i costituzionalisti Gianmario Demuro e Ilenia Ruggiu.

I lavori verranno infatti aperti dal direttore del dipartimento di Giurisprudenza, Cristiano Cicero. Di alto profilo l’insieme degli ospiti. Luca Pani (professore di farmacologia all’Università Modena e Reggio Emilia e di Psichiatria clinica all’University of Miami); Gilberto Corbellini (professore di Storia della medicina, La Sapienza-Roma); ancora, Franck Laffaille (professore di Diritto pubblico, Université Sorbonne-Paris-Nord); Roberto Bin (ordinario di Diritto costituzionale, Università Ferrara); Antonio D’Aloia (professore di Diritto costituzionale, Università di Parma). Il webinar esplora territori di forte attualità. Inoltre rafforza relazioni scientificihe internazionali, studi e ricerche di pregio della facoltà di viale Fra Ignazio, un percorso didattico e formativo di prim’ordine.

Tra regole, sostenibilità e ordine civile

Il fascicolo esamina un tema di grande attualità quale è il rapporto tra Natura e Costituzione. “In particolare, al fine di approfondire la relazione tra la Natura, ordine di tutte le cose, e la Costituzione ordine politico e civile; una relazione profonda e in contrapposizione. Perché la Natura è fragile e sottoposta a uno sfruttamento indiscriminato, senza regole che disciplinino tale sfruttamento; in modo che esso avvenga secondo i criteri della sostenibilità”. Lo spiega il professor Demuro, curatore del fascicolo.

About Giulia D'Agostino

Amante dei libri e delle serie tv. Appassionata di arte. Cresciuta a pane e Fabrizio de Andrè.

Controlla anche

spreco alimetare ftlia

Italiani in vacanza, Too good to go lancia le guide anti spreco

Get Widget Too good to go lancia un ‘manuale’ per visitare alcune delle più note …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.