Alexa Unica Radio
wwf iniziativa ora della terra
ww197644

Sabato 27 marzo sarà la 13esima edizione dell’evento globale del WWF

Sincronizzare gli orologi, spegnere le luci e pensare. Sabato 27 marzo sarà la 13esima edizione dell’evento globale del Wwf #EarthHour2021

Dalle 20:30 in ciascun Paese scatterà l’Ora della Terra; l’invito è quello di spegnere le luci per un’ora e riflettere sull’importanza delle nostre scelte per la salvaguardia della natura e la lotta alla crisi climatica. L’appuntamento annuale proposto dal Wwf mobilita tutti; istituzioni, comunità e cittadini, invitandoli a fare un semplice quanto importante gesto. Spegnere le luci per un’ora con l’obiettivo di dimostrare un impegno concreto per la salvaguardia del nostro Pianeta. A Roma saranno spenti San Pietro e il Colosseo. 

La biodiversità globale è vittima di un allarmante declino, che viaggia a una velocità senza precedenti; secondo l’ultimo Living Planet Report del Wwf, il 75% della superficie terrestre non coperta da ghiaccio è già significativamente alterata. Inoltre, la maggior parte degli oceani è sovrasfruttata. La distruzione e il degrado di foreste, zone umide, praterie, barriere coralline e altri ecosistemi hanno prodotto un calo medio del 68% delle popolazioni di vertebrati in tutto il mondo, a partire dal 1970. La conservazione e il ripristino dei sistemi naturali sono essenziali anche per contrastare il disastro climatico, così come è necessario accelerare le azioni di decarbonizzazione.

L’appuntamento con l’Ora della Terra è arrivato alla 13esima edizione e anche nel 2020, nonostante le gravissime difficoltà derivanti dalle restrizioni adottate da molti Paesi causa pandemia sono ben 190 i Paesi coinvolti, 2,2 milioni i monumenti, edifici istituzionali e privati che hanno spento le luci, oltre 4,7 miliardi di messaggi diffusi sui social network e sul web attraverso #EarthHour, #connect2earth e gli altri hashtag correlati. In Italia, i comuni che fino ad oggi hanno confermato la loro adesione all’iniziativa sono circa 40. La formula dello spegnimento di monumenti, palazzi, piazze, strade è confermata a fianco ad altre attività di rilancio dell’evento online. 

About Giulia D'Agostino

Amante dei libri e delle serie tv. Appassionata di arte. Cresciuta a pane e Fabrizio de Andrè.

Controlla anche

MAMI e stefano FOTO CON LOGO

Radio Smart: oggi Mamy e Stefano raccontano Monte Urpinu

I giovani ragazzi e ragazze del centro di quartiere “La Bottega dei Sogni” raccontano con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *