Alexa Unica Radio
nuraghe 115980 340
nuraghe 115980 340

“No alla spazzatura nucleare”, protesta a Cagliari

Sit-in questo pomeriggio a Cagliari contro la spazzatura che arriva da lontano. Da quella dell’inquinamento dei siti industriali o della ricerca dell’oro, a quella nucleare.


 Bandiere, interventi e una mini rappresentazione teatrale con un corvo che impersona gli speculatori del nucleare. Tutto nella manifestazione che si è svolta davanti al Consiglio regionale e al porto promossa da Bardiania. Tra i promotori dell’iniziativa l’indipendentista Bustianu Cumpostu.

L’utilizzo della radioattività e delle sue proprietà porta alla produzione di materiali radioattivi che, quando non possono essere più utilizzati, diventano rifiuti radioattivi.

Il decreto legislativo 31/2010 fa riferimento alla classificazione dei rifiuti radioattivi allora vigente (ex Guida Tecnica n. 26 dell’ENEA-DISP); e indica che sono destinati allo smaltimento nel Deposito Nazionale i rifiuti radioattivi a bassa e media attività. Mentre sono destinati all’immagazzinamento nello stesso, a titolo provvisorio di lunga durata, i rifiuti ad alta attività.

“In Sardegna – spiegano i promotori del sit-in – si scontrano due interessi, contrastanti e incompatibili. Da una parte c’è chi vuole che la Sardegna sia quel paradiso che Fabrizio De Andrè chiedeva al buon Dio e dall’altra chi la vuole come un bidone nel quale buttare le peggiori scorie che le sue scellerate scelte produttive, speculative e di vita sconsiderata hanno prodotto”.


    Pronti alla lotta : “Abbiamo e avete il dovere di fermarli – questo il grido di battaglia – non possiamo permettere che la nostra terra sia sacrificata sull’altare degli speculatori e di chi si arricchisce consumando il bene più importante che i sardi posseggono, la loro terra, la terra di sardi, dei nuraghi, dei giganti, delle spiagge, del sole, del vento, della gente e di tutte le potenzialità di prosperità che essa può dare, se liberata da servitù, impedimenti e speculatori”.

Maggiori informazioni, e il link per seguire i lavori, sono disponibili sul sito dell’Ateneo www.unica.it

About Claudia Emily Pau

Controlla anche

laboratory 563423 1920

La giornata Mondiale sui tumori ginecologici

L’evento ‘Prevenzione sui tumori ginecologici’ organizzato da Fondazione Taccia e Mai Più Sole contro il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *