Alexa Unica Radio
tartaruga 2
tartaruga 2

Salva la tartaruga Speranza, in fin di vita per la plastica

Aveva ingerito plastica e rischiava di morire. Speranza Teresina, l’esemplare di tartaruga salvata il 25 febbraio scorso da un peschereccio al largo di Capo Testa, di fronte alla costa di Santa Teresa di Gallura, si sta lentamente riprendendo

Grazie alle cure del personale dell’Associazione Crama, che gestisce il Centro di recupero animali marini del Parco nazionale dell’Asinara,la tartaruga marina è pronta a tornare in libertà.

tartaruga palstica
tartaruga palstica
L’esemplare è stato sottoposto a indagini clinico diagnostiche che da subito hanno individuato, grazie alle radiografie, delle aree scure a livello intestinale. 
L’ipotesi che potesse trattarsi di una costipazione da ingestione di plastica doveva però essere confermata. I biologi e il veterinario del Crama hanno alimentato Speranza Teresina con del pesce molto grasso. Così hanno favorito l’evacuazione di eventuale materiale pesante presente nel suo intestino. Da qualche giorno la tartaruga ha finalmente iniziato a espellere la plastica.

    “Se non fosse stata recuperata a mare in evidente stato di difficoltà, Speranza Teresina sarebbe quasi certamente morta”. Spiegano in una nota congiunta gli enti e associazioni che sono intervenuti in soccorso dell’animale. Parco nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, Area Marina Protetta Capo Testa – Punta Falcone, Parco Nazionale dell’Asinara, Crama e Seame Sardinia Onlus.

About Roberto Manca

Insegnante di filosofia e storia e maestro elementare con la passione per la musica, amore viscerale per il rock'n'roll e per il blues primordiale. Forte legame con la letteratura russa e amore profondo per la filosofia tedesca.

Controlla anche

safety net 3289548 1280

10 consigli del WWF per una vita plastic free

Get Widget Oggi si fa un nuovo passo verso la rivoluzione plastic free. Dal 3 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.