Alexa Unica Radio
tamponi aeroporto
tamponi aeroporto

“Sardegna sicura”: L’app per la registrazione degli ingressi nell’isola

“Sardegna Sicura”, la piattaforma tecnologica per i viaggiatori che devono obbligatoriamente registrare il proprio ingresso nell’Isola. L’app è ora disponibile anche per i sistemi IOs e Adroid, negli store per i dispositivi mobili.

La piattaforma, a ieri accessibile solo attraverso l’applicazione web tramite lo sportello online della Regione ‘sus.regione.sardegna.it’, può essere ora utilizzata dai cittadini anche con l’app dedicata, su telefoni e tablet.

Dall’8 marzo, come previsto nell’ordinanza del presidente Christian Solinas, per implementare le misure di sicurezza a contrasto della diffusione del Covid-19, tutti i viaggiatori che intendono raggiungere l’Isola in aereo o nave devono presentare all’imbarco la ricevuta dell’avvenuta registrazione a “Sardegna Sicura”. 

Ingressi tracciati, con iscrizione sul sito o app regionale, e poi controllo certificato di vaccinazione o negatività. In alternativa test al porto o aeroporto oppure quarantena. Da lunedì 8 marzo (e fino al 24 marzo) scattano i nuovi provvedimenti per chi arriverà in Sardegna. Le nuove disposizioni sono contenute nelle due ordinanze firmate a tarda sera del 6 marzo dal presidente della Regione Christian Solinas.

La registrazione sul sito

Primo passaggio che deve compiere chi vuole raggiungere l’isola (sia in aereo sia in nave) è la registrazione nella home page del sito istituzionale  della Regione Sardegna , accedendo alla sezione “Nuovo Coronavirus”. Oppure si può accedere mediante l’applicazione “Sardegna Sicura” scaricabile dagli app-store per sistemi operativi iOs e Android. 
Ogni passeggero dovrà poi presentare la copia della ricevuta di avvenuta registrazione unita alla carta d’imbarco e a un documento d’identità in corso di validità.
All’atto della registrazione, che dovrà essere verificata agli imbarchi, i viaggiatori potranno certificare di essere  immunizzati tramite vaccinazione (cioè di aver ricevuto entrambe le dosi previste) o di essersi sottoposti a test diagnostico con tampone antigenico o molecolare con esito negativo «eseguito non oltre le 48 ore dalla partenza».

Le tre opzioni

Chi non è stato vaccinato e non è stato sottoposto a test prima dell’arrivo in Sardegna ha a disposizione 3 opzioni. Può sottoporsi al tampone antigenico all’arrivo, recandosi negli spazi dedicati all’interno di porti e aeroporti. E con l’obbligo, in caso di esito negativo, di ripetere il test dopo 5 giorni. Può sottoporsi a tampone molecolare in una struttura autorizzata (pubblica o privata) entro 48 ore dall’ingresso nell’Isola. Infine, può decidere di mettersi in isolamento al proprio domicilio per 10 giorni, comunicandolo al proprio medico di famiglia o al pediatra di libera scelta. Per i non residenti all’azienda sanitaria territorialmente competente, comunicarlo chiamando il numero verde.

About Valentina Matzuzi

Sono una studentessa in Scienze della Comunicazione all'università di Cagliari. Ho 22 anni e vivo a Cagliari.

Controlla anche

bambino a letto con l influenza febbre si misura la temperatura con il termometro al chiuso

Per i pazienti Una App per gestire meglio la febbre

    Metodo innovativo per pazienti e famiglie ‘Applicazione, battezzata “myFever”, è un vero e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *