Janas
techfind basket
foto 985651 908x560

San Salvatore Selargius: la Techfind ritrova il successo

Quaranta minuti passati quasi totalmente in apnea. Ciò che contava, però, erano i due punti e la Techfind San Salvatore li ha fatti suoi, superando al PalaVienna la FeBa Civitanova Marche con il punteggio finale di 64-62

Un successo che consente al Techfind di muovere la classifica dopo due battute d’arresto in fila. Ma anche di affrontare con maggior serenità la settimana di sosta per le Final Eight di Coppa Italia.


La gara

L’inizio della Techfind è da incorniciare. Determinate a riprendere la loro marcia, Granzotto e compagne approcciano la sfida con aggressività. La difesa produce palle recuperate in serie, mentre sul fronte offensivo gli uno contro uno delle selargine mettono in grande difficoltà le ospiti, subito in doppia cifra di svantaggio (14-4) e apparentemente incapaci di contenere l’attacco avversario (25-13 al 10’).


Le cose, invece, cambiano radicalmente in avvio di secondo quarto. Civitanova Marche, decisa a reagire dopo la sconfitta di giovedì in casa della Virtus Cagliari, gira delle viti in zona difensiva e trova continuità in attacco. Rosellini e compagne piazzano un break di 10-0, mentre la Techfind attraversa una lunghissima impasse offensiva (il primo canestro del secondo quarto arriva dopo quasi 6 minuti di gioco). Le marchigiane toccano il -3 con Paoletti, ma la tripla di Mura restituisce il sorriso a Selargius prima della pausa lunga (37-31 al 20’).

Un riassunto della gara


Al rientro in campo la Feba conferma la sua crescita: Trobbiani impatta, poi Bocola – dalla lunetta – consegna alle sue il primo vantaggio del match. Si va avanti punto a punto, poi la Techfind ritrova il suo attacco e vola sul +9 dopo la tripla di Pinna (51-42). Dall’altra parte Rosellini non ci sta, e riequilibra il match sul 51-47. Nell’ultimo quarto la Techfind prova più volte a piazzare l’allungo decisivo (Ceccarelli a segno per il +8), ma Civitanova è abile a tenersi in linea di galleggiamento. Negli ultimi due minuti la formazione di Carmenati ci crede più che mai, con il canestro di Dzinic che vale il -2.

Dall’altra parte Cutrupi sembra scrivere definitivamente la parola fine sul match, clamorosamente riaperto, però, dalla tripla dall’angolo di Binci per il 63-62. Dzinic, poco dopo, non capitalizza il tiro del possibile sorpasso, allora Simioni, a cronometro fermo, fa calare definitivamente il sipario sul match, consegnando al San Salvatore la vittoria numero 11 in stagione.
Techfind San Salvatore-Feba Civitanova 64-62.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Giulia D'Agostino

Giulia D'Agostino
Amante dei libri e delle serie tv. Appassionata di arte. Cresciuta a pane e Fabrizio de Andrè.

Controlla anche

treier treviso

Dinamo si rituffa in campionato, sfida a Treviso

Il match la Dinamo Sassari sfida il Treviso, in trasferta è l’occasione per la squadra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *