Alexa Unica Radio
image.jpgfdetail 558h720w1280pfhwa952e14
image.jpgfdetail 558h720w1280pfhwa952e14

Sardegna bianca: il “test ingresso”

Operatori sanitari Ats, tutto pronto per controlli da lunedì 8. Nella Regione Sardegna sarà effettuato un “test di ingresso”

Gli aspetti logistici

Tra Ats, Protezione civile, autorità portuali e di gestione degli aeroporti sono stati definiti tutti gli aspetti logistici per dare immediata esecuzione all’ordinanza sui test di ingresso. Per chi arriva nella Sardegna in fascia bianca dal resto della Penisola, divisa tra aree gialle, arancioni e per finire rosse sarà obbligatorio un test.
Un provvedimento atteso già nelle prossime ore da parte del governatore Christian Solinas e che nella bozza circolata questa mattina prevede l’obbligatorietà dei test.

Cosa prevedono le organizzazioni?

Se questa prescrizione dovesse essere confermata il piano di intervento dovrà essere modulato. Inoltre le persone da gestire in attesa dei controlli sarebbero numerose da gestire, si tratterebbe di tutti coloro che sbarcano da aerei e traghetti. 
Nei porti l’organizzazione da approntare prevede il montaggio di cinque tensostrutture pneumatiche a Cagliari. Negli altri scali marittimi di Olbia, Golfo Aranci, Santa Teresa Gallura (per i collegamenti con la Corsica) e Porto Torres sono presenti già alcune tende che potranno essere riadattate, magari unendovi alcuni gazebo. Negli scali aerei, invece, principalmente saranno utilizzati gli spazi interni alle stazioni aeroportuali; infine a Cagliari è prevista, secondo quanto appreso, una tensostruttura nel piazzale dello scalo. 

La Sardegna è pronta a rimanere in zona bianca

“Siamo pronti – dichiara il direttore generale della Protezione civile della Sardegna, Antonio Pasquale Belloi- Su una platea di 6500 volontari sparsi per tutta la Sardegna saranno circa un centinaio quelli che ruoteranno in porti e aeroporti: ci saranno quattro unità a supporto di ogni postazione, per regolare i distanziamenti e la logistica”. In 24 ore sono stati chiusi gli accordi tra i gestori delle strutture. Ares e Ats infatti metteranno a disposizione le equipe sanitarie, manca ancora qualche dettaglio me restano ancora due giorni per risolvere tutte le criticità.

About Maria Francesca Canu

Mi chiamo Maria Francesca Canu, ho vent'anni e frequento il terzo anno del corso di scienze della comunicazione a Cagliari Sono nata Nuoro, ma vivo a Cagliari, una città che amo. Mi piace leggere e adoro le materie umanistiche, amo viaggiare. Nel tempo libero mi dedico all'equitazione, una passione nata fin da piccola. Il mio moto è "tu sei il tuo unico limite"

Controlla anche

Low Red

Il Baretto di Porto Ferro porta “Note di Strada” al ferragosto nulvese

Get Widget Il Baretto di Porto Ferro (events) presenta Note di Strada a Nulvi il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.