Janas
vittorio emanuele monument 298412 1920
vittorio emanuele monument 298412 1920

Nuovo Dpcm:Misure anti-Covid

 

Il nuovo Dpcm in vigore dal 6 marzo al 6 Aprile. Le scuole sotto controllo  

La principale novità del dpcm, come ha annunciato il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa, riguarda la scuola: gli istituti di ogni ordine e grado saranno obbligati a passare alla didattica a distanza nelle zone rosse e nelle aree del Paese dove l’incidenza dei contagi supera quota 250 ogni 100mila abitantiTutto a causa delle varianti del Covid. Ma nel nuovo dpcm firmato da Mario Draghi, in vigore dal 6 marzo al 6 aprile, c’è anche dell’altro decade il divieto di asporto dopo le ore 18 per i bar.

Restano confermati il sistema a colori, il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino e, fino al 27 marzo, lo stop agli spostamenti tra Regioni. A partire da quella data, scattano nuove riaperture: musei aperti anche il sabato e nei festivi e via libera a teatri e cinema nelle zone gialle. 

LE NOVITÀ SULLA SCUOLA – Il nodo su cui governo, Regioni e Cts si sono confrontati  riguarda le scuole. Il punto di caduta è stato la chiusura degli istituti di ogni ordine e grado nelle zone rosse. Rispetto ai mesi scorsi, quindi, tutti gli alunni che vivono nei territori più colpiti dovranno passare alla didattica a distanza.

La seconda novità vale invece per tutto il territorio nazionale : laddove l’incidenza settimanale dei contagi del covid“sia superiore a 250 casi ogni 100mila abitanti oppure in caso di motivata ed eccezionale situazione di peggioramento del quadro epidemiologico”, i Presidenti di Regione potranno disporre la chiusura di tutte le scuole.

 
Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Paola Usai

Paola Usai
Studio Beni Culturali all'Università di Cagliari. Sono sarda, ma attualmente vivo a Bolzano dove lavoro come au pair.

Controlla anche

dumbbells 2465478 1920 1

Malattie rare: E’ nato il progetto Ben-Essere

Al via il progetto Ben-Essere, un percorso di Fitness online per le persone con malattia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *