Janas
anatomy 1751201 1280
anatomy 1751201 1280

Microsoft: 1,5 miliardi di dollari per far crescere l’Italia

L’azienda di Redmond investe 1,5 miliardi di dollari per la crescita tecnologica del Bel Paese e far fronte agli attacchi hacker.

Come parte della strategia “Ambizione Italia #DigitalRestart”, Microsoft ha fondato un centro anti-hacker all’interno del Microsoft Technology Center. Così facendo, l’azienda di Redmond punta a sensibilizzare piccole e medie imprese sulle minacce informatiche.

Secondo i dati dell’Osservatorio Cybersecurity & Data Protection del Politecnico di Milano, sono aumentati del 40% gli attacchi verso le imprese italiane. Paradossalmente, si nota un rallentamento nel mercato della cybersecurity: il 19% delle grandi aziende italiane ha diminuito le spese nel settore, il 40% ha aumentato il budget e solo il 20% ha previsto investimenti sicuri per l’anno fiscale del 2021.

Non si parla solo di danni dovuti dalla distrazione di qualche impiegato, ma del vero e proprio mercato in crescita dei cyberattacchi. Sono infatti sempre di più le bande criminali che mettono sotto chiave i dati delle aziende a cui vengono rubati, e chiedono il riscatto alle stesse. Secondo Microsoft, tra gli attacchi “del momento” figurano furti di credenziali, ransomware e campagne di phishing, queste ultime a tema Covid-19. 

Il nuovo approccio introdotto dal colosso di Bill Gates è noto come “gamification”, la trasformazione in “gioco” di compiti noiosi e difficili da imparare. Il centro anti-hacker di Microsoft offre alle aziende un’immersione totale e realistica in un attacco hacker, fingendosi cybercriminali, capendo i vari esiti distruttivi degli attacchi. Il “pacchetto” include anche la “scoperta” dell’intelligenza artificiale e della sua capacità di individuare le caratteristiche comuni delle email dannose mirate alla pesca di dati.

About Paola Usai

Paola Usai
Studio Beni Culturali all'Università di Cagliari. Sono sarda, ma attualmente vivo a Bolzano dove lavoro come au pair.

Controlla anche

Autoimprenditoria, al via il progetto “Scuola di impresa”

Il progetto coinvolgerà i ragazzi dai 17 ai 25 anni, sia studenti che neodiplomati o …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *