Janas
Sardegna
Sardegna

Covid: Sardegna bianca

 Il presidente della Regione Sardegna Solinas firma l’ordinanza delle riaperture dei ristoranti che restano attivi fino alle 23.

La Sardegna diventa bianca: Ristoranti aperti fino alle 23, bar e pub fino alle 21 e coprifuoco che slitta dalle 22 alle 23.30 fino alle 5 del mattino. Sono le misure principali in vigore da oggi fino al 15 marzo (escluse le zone interdette con ordinanze dei sindaci).

Un punto di partenza piuttosto che di arrivo.

È la prima Regione d’Italia passata in zona bianca prevista nell’ordinanza adottata in tarda serata dal governatore Christian Solinas.  Ha i “numeri” per entrare in zona bianca per la terza settimana consecutiva.  Il presidente non nasconde la sua soddisfazione ma lancia un monito alla cittadinanza. «Un grande risultato ottenuto grazie all’impegno di tutti i cittadini sardi, un punto di partenza piuttosto che di arrivo.»

Nessuna limitazione, dunque, del coprifuoco al solo stazionamento presso piazze, lungomare e belvedere dell’isola come annunciato poche ore fa dallo stesso presidente della Regione, ma solo un’ora e mezzo di libera circolazione in più.

Dalla settimana prossima, in relazione all’andamento degli indicatori epidemiologici, valutati con il tavolo composto da ministero, Iss e Regione potranno riaprire anche altre attività in Sardegna. Palestre, centri commerciali nei weekend, musei e luoghi della cultura. Restano in ogni caso in piedi tutte le prescrizioni per far fronte all’emergenza Covid-19, e cioè il divieto di qualsiasi forma di assembramento e l’obbligo di indossare le mascherine.

Il presidente della Regione Emilia-Romagna: marzo si prospetta difficile

Nel resto del Paese, come sottolinea il presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini, il marzo si prospetta difficile. Contagi in rialzo, scuole chiuse fin dalle elementari anche in zona arancione.

Un cocktail micidiale, che ha shakerato il buon tempo con la vigilia della stretta in cinque regioni. Da oggi Lombardia, Marche e Piemonte passano in arancione, e Basilicata e Molise in rosso . II bel clima ha spinto, per la gioia del virus, migliaia di persone ad andare ovunque come se non ci fosse un domani.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Veronica Delia Schirru

Veronica Delia Schirru
Sono una studentessa in Beni Culturali nella facoltà degli Studi di Cagliari. Amante dell'Arte e affascinata dalla storia del passato.

Controlla anche

prodotti omeopatici

Cresce acquisto prodotti omeopatici online, trend spinto da pandemia

Sempre più italiani acquistano prodotti omeopatici online. A dirlo è un’indagine condotta da Doxapharma per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *