Janas
Informazione, libro. "Fammi parlare"

L’informazione nel 2021 tra fake news e odio mediatico

“Fammi parlare”, libro di Tiziana Ciavardini e Marino D’Amore, tratta di informazione, fake news, odio mediatico e libertà di stampa

L’informazione nel 2021 tra fake news e odio mediatico. In particolare “Fammi parlare“, libro di Tiziana Ciavardini e Marino D’Amore, tratta di informazione, fake news, odio mediatico e libertà di stampa. Gli autori hanno unito le proprie esperienze professionali per affrontare un argomento delicato la cui importanza viene spesso sottovalutata non solo da chi si approccia per la prima volta nel mondo della comunicazione, ma anche da chi ci lavora da tempo.

Gli autori

Per  quanto riguarda Tiziana Ciavardini è giornalista, antropologa culturale, scrittrice. Laureata presso l’Università “La Sapienza” di Roma.  Per anni si è dedicata allo studio della comunicazione, delle religioni, del dialogo interreligioso ed interculturale. Questo promuovendo la linea culturale contro la manipolazione delle informazioni e sostenendo attivitá divulgative non dettate dalle correnti politiche, partitiche o giornalistiche. Mentre Marino D’Amore è docente delle cattedre di Internet e Social Media e Social Network analysis presso l’Università Niccolò Cusano. Inoltre è  giornalista pubblicista, Direttore responsabile della rivista online “Gutenberg” e collabora con alcune riviste. Tra queste “Lingua, traduzione e letteratura” e “Nuove Frontiere del diritto”.

La prefazione è curata dal magistrato Valerio de Gioia, mentre l’introduzione dal Presidente Fnsi Giuseppe Giuletti e la postfazione da Gian Mario Gillio, responsabile della comunicazione Chiese Evangeliche.

“Questo libro, scritto con rigore e grande passione civile, può essere uno stimolo alla riflessione e soprattutto alla doverosa azione. Prima che sia troppo tardi, così commenta Giuseppe Giulietti“.

Fammi parlare” nasce dall’incontro professionale tra un’antropologa culturale, la dottoressa Ciavardini ed un sociologo della comunicazione il professor D’Amore. Si presenta come un testo per giornalisti, comunicatori, “navigatori del web”, “influencer”e per tutta la società contemporanea. Lo scopo è analizzare lo stato di salute dell’informazione in Italia e nel mondo. Questo per farne emergere i diritti e le libertà, gli elementi della deontologia, dell’etica professionale ed umana. Esprime un sogno: la conquista di un’informazione libera ed indipendente da condizionamenti e censure.

 

 

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Isabella Murgia

Isabella Murgia
Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

180421 bolla lunedi

Meteo, tempo ancora instabile specie al Centro-Sud

Lunedì 19 aprile ancora tanta instabilità, specie al Centro-Sud, perché sull’Italia insisterà la perturbazione meteo numero …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *