Janas
opera 594592 1920
opera 594592 1920

Teatro dallarmadio presenta il secondo appuntamento di Non è teatro

Chi vive sperando, muore sparato. Secondo appuntamento con la rassegna non rassegnata di Teatro asintomatico.

Il secondo appuntamento della rassegna teatrale in streaming Non è teatro è previsto per domenica 28 febbraio. Ci saranno due spettacoli con regia e ideazione di Antonello Murgia


La diretta streaming comincia alle 19 con Che cos’è l’amor. Cuore e amore e inflazione. Fabio Marceddu con la partecipazione di Angelo Trofa, Valentina Fadda e Carla Onni porta in scena una indagine sull’amore in tutte le sue varianti, sulle relazioni, sulla monetizzazione dei sentimenti, che sono soggetti anche loro ormai alle leggi di mercato e alla inflazione e deflazione come la nostra economia.


Si prosegue alle 19.30 con Carnevale mesto. spettacolo di e con Fabio Marceddu e Antonello Murgia in compagnia di Cristiana Cocco, è un invito alla tristezza, una odissea catartica. Siamo nati per soffrire: ma non ci siamo riusciti. In questo clima grigio il carnevale mesto è un invito mancato alla tristezza, e le difficoltà sono un errore verso la non tristezza.
Gli spettacoli si svolgono in modalità remota in diretta sul canale YouTube del Teatro dallarmadio, sulle pagine Facebook di Exma e Consorzio Camù e sul sito consorziocamu.it


NON È TEATRO Chi vive sperando, muore sparato, una rassegna non rassegnata di Teatro asintomatico è organizzata dal Teatro dallarmadio in collaborazione con EXMA Exhibiting and Moving Arts / Consorzio Camù e propone un ricco cartellone di artisti e un modo diverso di fare teatro perché come dicono Fabio Marceddu e Antonello Murgia, anime del Teatro dallarmadio “in streaming non è la stessa cosa che stare su un palco, ma è pur sempre qualcosa”.

La rassegna NON È TEATRO Chi vive sperando, muore sparato. Una rassegna non rassegnata di Teatro asintomatico è organizzata con il contributo dell’Assessorato del Turismo, Artigianato Commercio della Regione Autonoma della Sardegna


Il prossimo appuntamento è per domenica 14 marzo 2021 alle ore 19.00 con La festa delle gonne. Oltre le gambe c’è di più. Si tratta di un inno alla femminilità, un gioco di genere, fra i generi, un divertissement sull’universo femminile, di annessi e connessi, fra materna materialità e azzardi poetici sublimi, che vede in scena con Fabio Marceddu, Rossella Faa e Vanessa Podda.


La visione degli spettacoli è gratuita. Il pubblico potrà sostenere il Teatro dallarmadio anche con una donazione. Ogni spettacolo è visibile attraverso un link specifico sul Canale YouTube del Teatro dallarmadio. (Se si segue dal cellulare scaricare la App di You Tube)

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Martina Corgiolu

Martina Corgiolu
Appassionata di musica, in particolare quella classica, dell'arte e della lettura. Studentessa di Beni Culturali e Spettacolo presso l'Università degli studi di Cagliari.

Controlla anche

teatro

RUT: L’unica opera sarda in concorso al Roma Fringe Festival 2021

“RUT”, monologo teatrale interpretato dall’attrice Chiara Murru, scritto da Christoph Nix e diretto da Nicola …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *