Janas
algae bloom 4402812 1920
algae bloom 4402812 1920

Biocarburanti: dalla prima alla seconda generazione, cosa sono e cosa cambia per l’ambiente

Dal bio al low carbon, ecco cosa fa la differenza e qual è lo stato dell’arte degli impianti. Tutto quello che c’è da sapere.

I biocarburanti sono carburanti che, a differenza di quelli tradizionali che derivano dai combustibili fossili, sono prodotti a partire dalle biomasse e da oli vegetali, primari o di scarto o post consumo, e quindi da materia prima biologica

Questi carburanti, dunque, hanno il vantaggio di provenire da materie prime rinnovabili. Non per questo si possono definire sempre la soluzione migliore per l’ambiente.

Dal punto di vista ambientale, i progressi in campo industriale hanno infatti fatto emergere alcuni limiti dei biocarburanti di prima generazione. In particolare quelli che provengono da prodotti agricoli o forestali primari. 

Un esempio, sono i biocarburanti prodotti a partire dall’olio di palma. “Pur essendo un prodotto ‘verde’, l’utilizzo di questa materia prima implica deforestazioni importanti, alti consumi energetici e l’utilizzo di grandi quantità di risorse idriche. Si tratta, dunque, di un biocarburante che non partecipa di fatto alla decarbonizzazione”. In parallelo, alcuni dei biocarburanti di prima generazione possono avere l’effetto di ridurre la disponibilità di derrate alimentari, sottolinea Giacomo Rispoli, ad di MyRechemical (controllata di NextChem), “quando si utilizzano prodotti coltivati su campi che potrebbero essere impiegati per prodotti alimentari: tema che sarà sempre più sensibile nei prossimi anni, vista la crescita demografica prevista, che dovrebbe proiettare la popolazione del pianeta a ben 10 mld di persone”.

La risposta sono i biocarburanti di seconda generazione, ovvero quelli ottenuti da scarti, anche post-consumo, alimentari, agricoli, forestali. In questo caso i biocarburanti hanno un doppio beneficio per l’ambiente, rappresentando uno strumento per la decarbonizzazione attraverso una mobilità più sostenibile e, al contempo, una soluzione ‘circolare’.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Martina Corgiolu

Martina Corgiolu
Appassionata di musica, in particolare quella classica, dell'arte e della lettura. Studentessa di Beni Culturali e Spettacolo presso l'Università degli studi di Cagliari.

Controlla anche

auto elettrica

Acea Energia lancia l’app Acea e-mobility per la ricarica di veicoli elettrici

È stata pubblicata la nuova App Acea e-mobility. Una App che permette di individuare, prenotare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *