Janas
Erbe selvatiche commestibili

Alla scoperta delle erbe selvatiche commestibili

Domenica 28 febbraio Sardegna Escursioni Web Comunity organizza un’escursione sul Colle di S.Ignazio

Al via domenica 28 febbraio un’escursione di circa 3 km alla scoperta delle erbe selvatiche commestibili. In particolare Sardegna Escursioni Web Comunity ha organizzato un ciclo di escursioni mirate a conoscere anche le erbe che non usiamo quotidianamente per cucinare.

Inoltre le piante selvatiche commestibili o alimurgiche sono quelle che hanno aiutato l’uomo a soppravivere nei periodi di carestia e guerra, erano pricipalmente verdure. Le parti commestibili possono essere diverse: foglie, fusto, germogli, fiori, radici, tuberi, bulbi e bacche. Tra queste c’è il Raperonzolo o Campanula rapunculus e il Farinello comune. Il primo può essere consumato da solo in insalata o insieme ad altre erbe, ha un sapore amaro, mentre del secondo, in estate, si possono utilizzare i germogli e le foglie più giovani. Si raccoglie l’intera pianta e si consuma cotta; le singole foglie più giovani possono essere utilizzate in insalate.

L’escursione si farà sul Colle di S.Ignazio in un sentiero suggestivo che da viale Calamosca ci porterà all’interno di una cava.  Il Colle di Sant’Ignazio, è immerso nei colori della macchia mediterranea e le testimonianze della storia di Cagliari, dalla Torre di Calamosca fino al Fortino, passando attraverso le tracce della batteria antiaerea utilizzata durante la Seconda Guerra Mondiale. Fu progettato nel 1792 dall’ingegnere militare Franco Lorenzo, per far fronte agli attacchi francesi provenienti dal mare. L’opera non fu mai ultimata dando origine ad un edificio bastionato a pianta quadrilatera, unico nel suo genere in Sardegna.

Durante la passeggiata ci sarà la possibilità di conoscere e assaggiare diverse spezie che da sempre i nostri avi hanno utilizzato in cucina. Un percorso di trekking alla scoperta della tradizione culinaria. Infine giunti nel punto più alto, dove sorge la fortezza piemontese, sarà offerto uno spuntino a base di erbe selvatiche locali.


About Isabella Murgia

Isabella Murgia
Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

AinuCraba 1

Esposizione fotografica “Ainu e Craba”

La mostra: “Ainu e craba” “Ainu e Craba” è una particolarissima e suggestiva esposizione fotografica: una storia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *