Janas
dumbbells 2465478 1920
dumbbells 2465478 1920

Handball Athletic Club Nuoro cerca un’impresa a Malo

Dopo il weekend dedicato alla Coppa Italia, il cammino dell’HAC Nuoro in Serie A Beretta riparte con la trasferta di Malo. Appuntamento di cruciale importanza in chiave salvezza.


Dopo il successo interno su Cassano Magnago, le nuoresi sono pronte a giocarsi le loro carte. “Siamo consapevoli del nostro buon momento di forma – spiega il coach Roberto Deiana – ma è impossibile sbilanciarsi troppo. Stiamo vivendo una stagione strana, in cui le cose cambiano con grande rapidità. Ogni partita fa storia a sé e l’incertezza regna sovrana. Nel giro di tre punti si passa dal decimo posto alla retrocessione. Il campionato è apertissimo e noi cercheremo di fare la nostra parte. Abbiamo preparato la gara di Malo in un clima di grande serenità, ben consapevoli dell’impatto che potrebbe avere un’eventuale vittoria per la nostra classifica. Siamo in salute e cercheremo di ripetere la buona prova di due settimane fa contro Cassano”.

L’HAC volerà in Veneto senza Satta (il suo recupero è previsto per fine mese) ma con i nuovi innesti De Almeida e Stojak, protagoniste di un rapido e felice ambientamento: “Zeljana ci ha fornito una preziosa opzione in più tra i pali – afferma – in quel ruolo abbiamo giovani di prospettiva, e volevamo scaricare un pizzico di pressione dalle loro spalle. De Almeida è una giocatrice matura, che sa dettare bene i tempi di gioco. Una caratteristica molto importante in una squadra come la nostra, caratterizzata da un’età media bassa”.

Ottave in classifica con 14 punti conquistati in 17 incontri, le Guerriere Malo proveranno a ripetersi sui livelli della gara d’andata, vinta per 33-24 con Dalle Fusine e Mrkikj sugli scudi. La giocatrice macedone, per larghi tratti tra le migliori realizzatrici del campionato e recentemente insignita del Figh Award come miglior straniera, non ci sarà a causa della rottura del legamento crociato del ginocchio riportata nel corso della trasferta del 6 febbraio a Erice.

Un destino, il suo, molto vicino a quello di Sandra Radovic: “Malo ha avuto un cammino contrassegnato da alti e bassi – evidenzia ancora il tecnico – ora stanno attraversando un momento sfortunato ma restano molto temibili, anche perché hanno qualcosa in più di noi sotto il profilo dell’esperienza. Sarà una partita delicata. Arriveremo a Malo dopo un lunghissimo viaggio da Milano, ma la nostra ferma intenzione è quella di tornare in Sardegna con un risultato positivo”.

Guerriere Malo e HAC Nuoro si affronteranno sabato 20 febbraio alle 15.30. La gara verrà trasmessa in diretta streaming su Eleven Sports.

About Martina Corgiolu

Martina Corgiolu
Appassionata di musica, in particolare quella classica, dell'arte e della lettura. Studentessa di Beni Culturali e Spettacolo presso l'Università degli studi di Cagliari.

Controlla anche

moon 4919501 1920

Handball Athletic Club Nuoro – HAC sconfitta nello scontro salvezza di Malo

La techfind lotta ma non passa: faenza vince e vola alle final eight. Le giallonere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *