Janas
202618070 2bfb8efd 2293 463c b67b 2d87894be352
202618070 2bfb8efd 2293 463c b67b 2d87894be352

Earth2 le terre del Vaticano vanno a ruba

Le terre del Vaticano vanno a ruba nel nuovo Second Life. Si tratta di Earth2 la nuova piattaforma virtuale, per investire online.

Non proprio un videogame

Non è ancora un videogame vero e proprio. Ma già ora, in questo mondo virtuale che vuol riprodurre la Terra in ogni suo dettaglio, si possono comprare terreni per soldi veri con carta di credito e Paypal. La Santa Sede è la più cara ed è già in mano cinese, il Louvre di Parigi è russo, Venezia statunitense. Boom dei terreni in Italia, Stati Uniti e Canada

Le quotazioni mature

Immaginate per un momento di poter comprare la terra a colpi di quadrati di 10 metri per 10. Basta scegliere un punto qualsiasi nel mondo e acquistarlo con tutto ciò che ne consegue, ovvero accettare il prezzo di partenza, investirci e decidere, se conveniente, di rivenderlo secondo le nuove quotazioni maturate.

La nuova piattaforma

Questo esercizio di pensiero è alla base della grande scommessa di Earth 2, la nuova piattaforma nata a fine 2020, che ha semplicemente preso il mondo nella sua interezza e l’ha diviso con una griglia fatta di quadrati di 10 metri per lato. Poi li ha messi in vendita innescando un mercato virtuale, fatto però, di soldi e riferimenti reali. Si è partiti da un costo base di 10 centesimi di dollaro a lotto, poi la legge della domanda e dell’offerta ha fatto il resto e ora, su Earth 2 ci sono quadrati di mondo che valgono fino a 100 dollari l’uno

Cosa è Earth 2

Ufficialmente un gioco, anche se qualcuno lo ha paragonato erroneamente al fenomeno dei Bitcoin. La differenza sostanziale è che il Bitcoin si basa su una blockchain (in sintesi una struttura dati condivisa e “immutabile”) e il denaro viene messo in circolo, mentre gli acquisti su Earth 2 finiscono direttamente sulla piattaforma degli sviluppatori. Perciò, meglio dirlo subito, il rischio che a un certo punto la società che lo ha creato dichiari fallimento o svanisca nel nulla con tutto il guadagno realizzato esiste. Ma la questione non sembra preoccupare più di tanto gli utenti che continuano a investire cifre anche molto considerevoli, nell’ordine delle migliaia di dollari – quando, specifichiamo anche questo, acquistare ad esempio un km quadrato di New York non vi fa diventare davvero proprietari di quello spazio reale, ma solo della sua versione 2 (non a caso il sito si chiama Earth 2). 

Gli sviluppatori

Più interessante è la narrazione che gli stessi sviluppatori fanno della loro piattaforma. Sul sito infatti si legge: “Se condividi il nostro sogno e la nostra visione, ti invitiamo a partecipare e diventare parte della storia. Acquistando il tuo pezzo di terra virtuale in Earth 2 non solo stai supportando il futuro virtuale del nostro mondo, ma stai anche creando un’incredibile opportunità per te stesso di trarre profitto”. Un testo accattivante che gioca su un desiderio di “virtuale” e di realtà aumentata che non è detto che la piattaforma possa realizzare. Sicuramente un curioso mistero per generazioni cresciute con pellicole come Blade Runner e Matrix.

About Maria Francesca Canu

Maria Francesca Canu
Mi chiamo Maria Francesca Canu, ho vent'anni e frequento il terzo anno del corso di scienze della comunicazione a Cagliari Sono nata Nuoro, ma vivo a Cagliari, una città che amo. Mi piace leggere e adoro le materie umanistiche, amo viaggiare. Nel tempo libero mi dedico all'equitazione, una passione nata fin da piccola. Il mio moto è "tu sei il tuo unico limite"

Controlla anche

secondo semestre

Secondo semestre: proseguono le lezioni online

Secondo semestre: proseguono le lezioni a distanza sulla piattaforma Microsoft Teams. L’Università degli Studi di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *