Alexa Unica Radio
viaggio documentario bicicletta francesco accardo
francesco con maglietta e camicia di antonio marras

Tramonti: Francesco Accardo in viaggio dalla Sardegna a Capo Nord

Raccontare l’Europa e la sua lotta alla pandemia, in viaggio per incontrare i sardi oggi inseriti nei paesi che li hanno accolti

L’anno scorso Francesco Accardo si dedicava a un viaggio in bici lungo un mese dalla Sardegna all’Alto Adige. Questa volta si prepara a un nuovo viaggio solitario su due ruote. Si sposterà dalla Sardegna a Capo Nord, in Norvegia. Lo seguiremo dal centro del Mar Mediterraneo alle sponde del Mar Glaciale Artico, attraversando l’Europa nei suoi mille volti. Il trentenne progettista culturale e direttore della fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto” sarà testimone di una nuova Europa, costretta a fare i conti con il Covid-19. Sarà testimone anche della vita delle comunità sarde sparse per il Vecchio continente, per rappresentarne l’importanza nelle collettività straniere.


Tramonti (il nome del progetto rimane lo stesso) prenderà il via in primavera e anche stavolta Francesco racconterà la sua esperienza sui canali social dell’iniziativa. Non solo, ma grazie al supporto della Fondazione Sardegna film commission, su più punti del percorso una troupe filmerà i momenti salienti dell’impresa. Quindi anche gli incontri con le comunità sarde in Europa. L’obiettivo finale è la realizzazione di un documentario che sia anche un “censimento morale” di chi ha scelto di lasciare la Sardegna per trovare la propria realizzazione al di là del mare, apportando sviluppo economico, sociale e culturale nei paesi d’accoglienza.

Come sostenere l’iniziativa


Affinché l’impresa possa partire c’è però bisogno dell’aiuto di tutti. Per questo da oggi prende il via la campagna di crowdfunding di promozione del progetto. Sulla piattaforma “Produzioni dal basso” si potrà contribuire in cambio di prodotti esclusivi legati al viaggio e al documentario.
Per maggiori informazioni e per mettersi in contatto con gli organizzatori si può visitare il sito o scrivere a [email protected].


Il progetto è ideato e organizzato dalla Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto”. Attraverso l’hashtag #progettotramonti, e la pagina Facebook si potrà seguire Francesco sui canali social. Il suo viaggio sarà documentato anche nel suo profilo Instagram. Potremo assistere allo sviluppo del suo viaggio, le sue sensazioni, le sue emozioni, le sue difficoltà, in una sorta di diario aperto a tutti.

About Giulia D'Agostino

Amante dei libri e delle serie tv. Appassionata di arte. Cresciuta a pane e Fabrizio de Andrè.

Controlla anche

festival del turismo itinerante

Festival del turismo itinerante e delle attività all’aria aperta

L’altra faccia della Sardegna in vetrina ad Alghero dall’1 al 3 ottobre   Al via …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *