Janas
polizia rimini 1
polizia rimini 1

Covid: controlli della polizia per il contenimento della pandemia

Durante la settimana appena conclusa, la Polizia ha incrementato i controlli per verificare il pieno rispetto della normativa per il contenimento della pandemia da Covid-19.

 

L’attività di controllo è assicurata da un dispositivo che, giornalmente, effettua il servizio sugli obiettivi ritenuti maggiormente sensibili. Il maggior controllo della polizia effettuato è sull’afflusso di persone. Rispettare il divieto di assembramento e delle regole del “distanziamento sociale”, sembra essere complicato. 

(Coronavirus, i dati dei servizi di controllo | Ministero dell‘Interno)

Tra sabato 13 e domenica 14 febbraio, i Carabinieri hanno proceduto all’identificazione di 1.145 persone e al controllo di 790 veicoli e 176 esercizi pubblici. Hanno sanzionato una decina di persone per non aver indossato la mascherina e per aver violato il divieto di spostarsi tra le ore 22:00 e le ore 05:00. 

Le sanzioni 

Nella provincia di Castel San Pietro Terme, hanno denunciato un 49enne perché faceva il bucato in una lavanderia a gettoni. L’uomo ha violato l’isolamento fiduciario cui era sottoposto per via della sua positività al Covid-19.

Ad Anzola Emilia, hanno sanzionato il titolare di un bar poichè somministrava bevande alcoliche a quattro clienti. Il titolare, inoltre, ha ricevuto l’obbligo di chiusura del locale per cinque giorni.

Tra San Lazzaro di Savena, Castenaso e Granarolo Emilia, i carabinieri hanno sanzionato un automobilista. L’hanno fermato per la normativa anti Covid-19 e durante gli accertamenti hanno scoperto che guidava senza patente di guida in quanto revocata tre anni fa.

Altri due automobilisti sono stati denunciati perché erano ubriachi, mentre tre soggetti sono stati segnalati alla Prefettura di Bologna per uso personale di sostanze stupefacenti.
Inoltre, in città, i Carabinieri della Stazione Bologna, insieme ai militari di altre Stazioni dell’Arma e dagli agenti della Polizia Locale, hanno denunciato un writer italiano di 38 anni che, munito di pennarello indelebile, stava scarabocchiando sui muri di un palazzo di via delle Belle Arti. L’imbrattatore è stato denunciato per deturpamento e imbrattamento di cose altrui e uso personale di sostanze stupefacenti, poichè in possesso di 11 grammi di marijuana nella tasca.

 



 

About Valentina Matzuzi

Valentina Matzuzi
Sono una studentessa in Scienze della Comunicazione all'università di Cagliari. Ho 22 anni e vivo a Cagliari.

Controlla anche

spray

Spray per sviare il virus

Basta uno spray per ingannare il virus. Uno studio individua il modo per sviare il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *