Alexa Unica Radio
pioggia, venti, centro-sud

Maltempo: neve a bassa quota, piogge e venti forti al Centro-Sud

Ci sarà un sensibile calo termico con neve a bassa quota, piogge e venti forti al Centro-Sud tra sabato e domenica

Un minimo depressionario presente sul Tirreno, in veloce spostamento verso sud, richiama aria fredda di origine polare. Quest’ultima determinerà un sensibile calo termico, marcato nelle giornate di sabato e domenica, con nevicate fino a quote di pianura al Centro-Sud. Le basse temperature previste a seguito della perturbazione favoriranno il formarsi di diffuse gelate.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche. Inoltre alle regioni spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati (prevalentmente nel centro-sud) . I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

L’avviso prevede dal tardo pomeriggio di oggi, venerdì 12 febbraio, nevicate al di sopra dei 200-400 metri in calo fino a quote di pianura; questo fenomeno interessa Marche, Lazio orientale e settentrionale, Molise, Campania, Basilicata, Puglia e Calabria settentrionale, con apporti al suolo da deboli a moderati fino ad abbondanti sulle aree interne montuose.  Dal pomeriggio di domani, sabato 13 febbraio, si prevede il persistere di nevicate al di sopra del 200-400 metri; in calo fino a quote di pianura sull’Abruzzo, con apporti al suolo da deboli a moderati fino ad abbondanti sulle aree interne montuose.

Venti forti e mareggiate

L’avviso prevede inoltre, dal tardo pomeriggio di oggi, 12 febbraio, venti forti o di burrasca dai quadranti settentrionali con raffiche fino a burrasca forte. Tale fenomeno interessa invece Liguria, Emilia-Romagna, Marche, Toscana in estensione a Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia. Mareggiate lungo le coste esposte del centro-sud. Dalla tarda serata si prevedono infine temporali sui settori tirrenici di Lazio, Campania, Basilicata e Calabria settentrionale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forti intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e locali grandinate.

Allerta gialla per alcune regioni del Centro-Sud

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, allerta gialla su tutto il territorio di Abruzzo, Lazio, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria e su alcuni settori di Campania, Sicilia e Sardegna.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni. Inoltre è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile, insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

About Elena Mameli

Mi chiamo Elena, sono una ragazza di 22 anni e vivo a Sardara. Frequento l'indirizzo storico artistico della facoltà di beni culturali e spettacolo.

Controlla anche

Turdus merula female d1

Giorni della Merla 2022: perché si chiamano così?

Get Widget Conosciuti come i Giorni della merla, gli ultimi di gennaio vedono storie e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.