Alexa Unica Radio
sedentario
sedentario

I gravi rischi della sedentarietà

Molti di noi sono costretti a trascorrere tante ore di fronte al computer. E poi una volta usciti dall’ufficio, causa stanchezza mentale, non abbiamo alcuna voglia di fare sport o attività fisica. Questo ci relega ad una vita sedentaria. E i rischi della sedentarietà sono davvero gravi.

Purtroppo si tratta di una condizione grave, che comporta rischi altrettanto gravi per la nostra salute. La mancanza di movimento porta i muscoli a ridursi e indebolirsi.

Uno dei dati più preoccupanti riguarda i bambini: infatti oltre due terzi dei più piccoli non svolgono attività fisica adeguata. Pensate solo che bambini e adolescenti dovrebbero svolgere, ogni giorno, almeno un’ora di attività fisica di intensità medio-elevata.

Il problema legato alla vita sedentaria è che il tempo che trascorriamo seduti ci porta a muoverci ancora meno. Se ci siamo abituati ad una vita sedentaria, ogni volta che proveremo a fare dell’attività fisica, quantomeno le prime volte, tenderemo a stancarci molto e subito.

Come rilevato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità “uno stile di vita sedentario aumenta le cause di mortalità, raddoppia il rischio di insorgenza di malattie cardiovascolari e diabete, favorisce sovrappeso e obesità, aumenta il rischio di tumore al colon, pressione alta, osteoporosi, disturbi del metabolismo, depressione e ansia“.

Il nostro corpo si è evoluto per millenni in un mondo privo di automatismi tecnici e meccanici dovuti alle grandi innovazioni tecnologiche, dunque non è costruito per stare fermo.

Una vita sedentaria aumenta, di moltissimo, il rischio di incorrere in malattie cardiovascolari e obesità, per non parlare del diabete.

Il diabete di tipo 2, in particolare, è una patologia molto diffusa che risulta grandemente gestibile attraverso l’attività fisica adattata e la corretta alimentazione. L’attività sportiva regolare previene e contrasta questo tipo di malattia con un aumento dell’insulino-sensibilità periferica e un miglioramento dell’assorbimento del glucosio. Non c’è farmaco migliore del movimento.

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Ilaria Bandini

Ilaria Bandini, nata a Cagliari il 7 novembre 1997. Studentessa di Scienze della Comunicazione. Presidente dell'associazione ONLUS a tutela degli animali, chiamata La strada verso casa.

Controlla anche

Disturbi del sonno: 1 italiano su 4 dorme male

In Italia ci sono ben 12 milioni di persone che soffrono di disturbi del sonno. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *