Alexa Unica Radio
vaccino africa covid astrazeneca
vaccination 2722937 1920

Vaccino, stop alle dosi di AstraZeneca: inefficace con la variante africana

Il vaccino di AstraZeneca non avrebbe nessuna efficacia sulla variante africana del Covid.

Di qui la decisione di sospenderne la somministrazione ma cercando di stabilire una nuova strategia per contenere la propagazione del virus. Ad annunciarlo è il ministro della Salute, Zweli Mkhize, alla luce dei risultati secondo i quali il vaccino offre una protezione limitata contro la variante del Covid identificata nel Paese africano. 


L’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) discuterà, attraverso un gruppo indipendente di studio, l’efficacia del siero sulla mutazione sudafricana. Lo ha annunciato l’epidemiologa e capo dell’unità di crisi, Maria Van Kerkhove, in un’intervista alla Cbs. L’azienda farmaceutica, secondo quanto riporta la Cnn, avrebbe registrato una protezione limitata contro casi moderati di contagio da variante, ma lo studio non è stato ancora reso pubblico. Van Kerkhove ha detto che diventa decisivo poter contare su più di un tipo di vaccino. “Non possiamo affidarci a uno solo”, ha aggiunto.

Dal Comitato Tecnico Scientifico italiano arriva una considerazione circa l’efficacia dei vaccini in distribuzione: “E’ inutile aspettare quello ideale. Il virus corre e bisogna proteggersi anche con vaccini con meno per entrale di copertura.” 

Il farmaco prodotto da AstraZeneca è indicato per l’immunizzazione attiva nella prevenzione della malattia causata dal virus SARS-CoV-2, in soggetti di età pari o superiore a 18 anni.

Il vaccino stimola le difese naturali dell’organismo a produrre anticorpi e globuli bianchi specializzati che agiscono contro il virus, fornendo così protezione contro il COVID-19.

Il vaccino Oxford-AstraZeneca ha effetti ridotti contro la variante sudafricana, secondo i risultati dei primi studi e test. A comunicarlo la stessa azienda che sottolinea che il vaccino offre solo una relativa protezione contro sintomi non gravi provocati dalla variante. Il “Financial Times” ha pubblicato i risultati di una ricerca dell’università del Witwatersrand (Sudafrica) e dall’università di Oxford su un campione di 2026 individui.

About Giulia D'Agostino

Amante dei libri e delle serie tv. Appassionata di arte. Cresciuta a pane e Fabrizio de Andrè.

Controlla anche

"Inverti"

“Inverti”: i danni del Covid nel lavoro femminile

Get Widget La difficoltà delle donne nel mondo del lavoro, destinato ad essere ridimensionato e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.