Alexa Unica Radio
unesco, barumini
barumini sito archeologico su nuraxi expo 2019 turismo culturale sardegna foto fondazione sandalia racconta blog

Da domani riapre al pubblico il sito Unesco ‘Su Nuraxi’

Riaprono il sito Unesco di Su Nuraxi, Casa Zapata e il centro ‘Giovanni Lilliu’


Da domani visitabili le bellezze storico-archeologiche di Barumini; infatti si presenteranno in una nuova veste dopo la consegna dei lavori di illuminazione, messa in sicurezza e restauro del sito Unesco.

Il sito Unesco di Su Nuraxi riapre al pubblico. Dopo tre lunghi mesi di chiusura a causa delle restrizioni imposte per il contrasto alla pandemia, che hanno tenuto lontano i visitatori da una delle bellezze più autentiche e ricercate della Sardegna, finalmente i cancelli del polo nuragico di Barumini si riaprono.

E lo fanno con grandi novità. Da domani, lunedì 8 febbraio, dunque, sarà possibile visitare Su Nuraxi, il polo museale di Casa Zapata e il centro Giovanni Lilliu; tutto attraverso la visita guidata, dal lunedì al venerdì, in base a quanto previsto dal decreto.


Lilliu, il presidente della fondazione Barumini Sistena Cultura

“Finalmente possiamo riaprire al pubblico i tesori archeologici e culturali del nostro territorio – dice Emanuele Lilliu presidente della Fondazione Barumini sistema cultura – sono stati mesi difficili per tutti, per la Fondazione e i suoi lavoratori ma anche per la diffusione della cultura, vero patrimonio e pilastro della Sardegna e dell’Italia – dice – nonostante questo momento di chiusure e difficoltà, necessarie per frenare la diffusione del contagio, il lavoro della Fondazione non si è mai fermato e nelle prossime settimane verranno svelati importanti progetti e appuntamenti. Intanto, da domani, con la riapertura e le tante novità in arrivo – conclude Lilliu – i visitatori potranno godere di tutte le bellezze di Barumini e del nostro territorio grazie a un’offerta ancora più ricca e integrata”.


Le novità

Nuova illuminazione che permetterà, di giorno e di notte, di scoprire ogni piccolo segreto del sito Unesco di Su Nuraxi. Inoltre più sicurezza per tutti i visitatori e un’immagine ancora più nuova del nuraghe simbolo del territorio e dell’Isola. Sono alcune delle novità che da domani porta con sé la riapertura del polo archeologico di Barumini.

Sono stati consegnati, infatti, i lavori di restauro di alcune parti del sito e di messa in sicurezza dell’area; al fine di permettere l’installazione del nuovo impianto di illuminazione, ma anche l’abbattimento di barriere architettoniche, l’attivazione del nuovo sistema di videosorveglianza e il rifacimento dello scivolo d’ingresso all’area archeologica con la messa a punto delle scale con i gradini antiscivolo. Un lavoro intenso che, da domani, permetterà una migliore fruizione di tutto il sistema archeologico.

About Elena Mameli

Mi chiamo Elena, sono una ragazza di 22 anni e vivo a Sardara. Frequento l'indirizzo storico artistico della facoltà di beni culturali e spettacolo.

Controlla anche

VERTIGO phAndreaMacchia 2 medium3

Alghero, Stagione di Prosa Danza e Teatro Circo

Si alza il sipario sulla Stagione di Prosa Danza e Teatro Circo 2021-2022 organizzata dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *