Janas
tortoli sistema video sorveglianza
tortoli sistema video sorveglianza

Tortolì: avviati i lavori, il progetto del Comune

Sono partiti nei giorni scorsi i lavori per l’installazione del nuovo impianto di videosorveglianza del Comune

In partenza gli interventi

I lavori per l’installazione del nuovo impianto di videosorveglianza del Comune è un innovativo sistema dotato di 33 telecamere nei punti sensibili della cittadina.
Sono partiti nei giorni scorsi gli interventi per l’installazione del nuovo impianto di videosorveglianza del Comune.

Le 33 telecamere

Sono 33 in totale le telecamere. Per precisione 4 sono a lettura targa, per il monitoraggio completo delle vie di accesso alla città (da Bari Sardo, Lanusei, Lotzorai, Baunei e Girasole). Queste sono inoltre dotati di punti di ripresa, come all’ingresso al porto di Arbatax, alle vie cittadine, presso il Municipio e le strutture comunali, le scuole e infine il campo sportivo.

Il Comune e la Prefettura

Il nuovo impianto è frutto di un progetto presentato dal Comune. Di conseguenza è stato valutato positivamente dalla Prefettura di Nuoro, che ha supportato le attività di stesura sotto il profilo della conformità alla normativa vigente e alle esigenze di ordine e sicurezza pubblica.

Il finanziamento

Tutto ciò è stato reso possibile grazie a un finanziamento regionale di 150 mila euro. Un contributo importante e sopratutto necessario per innovare la rete dei servizi e garantire un’adeguata copertura dei punti sensibili negli spazi pubblici e fuori dal contesto urbano.

Il progetto a livello regionale

Una volta concluso, il Comune entrerà così a far parte di un progetto innovativo; un sistema molto avanzato sul piano tecnologico a livello regionale in un quadro di coordinamento con le centrali delle forze di polizia. Un progetto fortemente voluto e tra gli obiettivi della Maggioranza, fondamentale sia in materia di sicurezza per il cittadino, che per le attività e i beni. Nonché un utile strumento per prevenire e contrastare l’illegalità.

About Maria Francesca Canu

Maria Francesca Canu
Mi chiamo Maria Francesca Canu, ho vent'anni e frequento il terzo anno del corso di scienze della comunicazione a Cagliari Sono nata Nuoro, ma vivo a Cagliari, una città che amo. Mi piace leggere e adoro le materie umanistiche, amo viaggiare. Nel tempo libero mi dedico all'equitazione, una passione nata fin da piccola. Il mio moto è "tu sei il tuo unico limite"

Controlla anche

Clean Cities

Campagna Clean Cities di Legambiente: città italiane bocciate

Secondo i dati della campagna Clean Cities di Legambiente, Italia lontana dagli obiettivi al 2030. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *