Janas
salaminimax
salaminimax

Cada Die Teatro, Festival TRANSISTOR

La nuova edizione del festival Transistor: on line il videodocumento“TIKTOKANTIGONE”

La quinta edizione del festival

Va avanti la quinta edizione del festival TRANSISTOR. Il progetto è dedicato ai giovani e ai nuovi linguaggi che Cada Die Teatro organizza in collaborazione con l’associazione Cultarch. Disobbedienza è il sottotitolo e filo conduttore dell’edizione 20/21, TikTokAntigone l’asse portante, in gioco uno dei social media, TikTok, oggi più in sintonia con i linguaggi adottati dai giovani, utilizzato in modo costruttivo e intelligente, al servizio del mito greco di Antigone, focus del festival.

La tragedia di Sofocle

L’eroina dell’omonima tragedia di Sofocle, figlia del rapporto incestuoso fra Edipo, re di Tebe, e sua madre Giocasta. La tragedia è diventata il simbolo del lavoro svolto con Mauro Mou, direttore artistico di Transistor. Inoltre a svolgere il lavoro i ragazzi del gruppo “Cuori di panna smontata” della Scuola di Arti Sceniche La Vetreria.

Antigone

Lo studio su Antigone è partito circa un anno fa e già nella scorsa estate ha dato come frutto uno spettacolo. “Sporchi di polvere”, il cui primo studio è andato in scena al Festival dei Tacchi 2020 e che verrà proposto nella forma compiuta fra i prossimi mesi di maggio e giugno.

La realizzazione dei video tramite TikTok

Il lavoro in progress di Mou e dei “suoi” ragazzi è sfociato nella creazione di un blog (www.cadadieteatro.com/2020/12/12/blog/), fruibile sul sito di Cada Die Teatro, bene articolato, ricco di contenuti, con in primo piano una collezione di brevi video realizzati tramite TikTok, che reinterpretano il mito di Antigone. “Cortissimi” che incarnano lo spirito di disobbedienza, civile, e ribellione, sinonimi per i giovani adolescenti di libertà e voglia di essere in qualche modo protagonisti di un mondo diverso.

Il nuovo appuntamento

Ora Transistor si arricchisce di un nuovo appuntamento: lunedì 8 febbraio verrà presentato e pubblicato sul Blog, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube di Cada Die, tra loro anche il videodocumento, della durata di 25 minuti, che racconta l’esperienza di “TikTokAntigone”. Realizzato con i ragazzi della Scuola di Arti Sceniche La Vetreria , è un’occasione per conoscere i giovani coinvolti nel progetto. Di conseguenza si scoprirebbero le motivazioni profonde che li hanno guidati nel creare i loro TikTok.

About Maria Francesca Canu

Maria Francesca Canu
Mi chiamo Maria Francesca Canu, ho vent'anni e frequento il terzo anno del corso di scienze della comunicazione a Cagliari Sono nata Nuoro, ma vivo a Cagliari, una città che amo. Mi piace leggere e adoro le materie umanistiche, amo viaggiare. Nel tempo libero mi dedico all'equitazione, una passione nata fin da piccola. Il mio moto è "tu sei il tuo unico limite"

Controlla anche

tennis musetti a cagliari

Tennis: a Cagliari dopo Musetti anche Sonego ai quarti

Musetti e Sonego, che hanno eliminato rispettivamente Evans e Simon, si sono qualificati per i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *