Alexa Unica Radio

VaxFacts, uno strumento per scovare le fake-news sulla pandemia

Mentre in tutto il mondo partono le campagne vaccinali, e rimangono in essere le misure di contenimento dei contagi, è vitale combattere le fake-news sul virus.

Fake-news covid

Il mondo sta vivendo un momento in cui la disinformazione influenza le scelte delle persone sull’assunzione del vaccino contro il Covid-19. Per questo, i quotidiani La Stampa e La Repubblica si sono uniti ad aziende, istituti di formazione, organizzazioni no profit e media per il lancio di una campagna di alfabetizzazione ai media che si occupano di salute.

I dettagli della campagna VaxFacts

La campagna VaxFacts offrirà accesso gratuito a uno strumento che aiuta a tenersi alla larga dalla disinformazione e a informarsi correttamente sui vaccini: l’estensione del browser HealthGuard.

All’inizio di quest’anno NewsGuard ha lanciato HealthGuard, un servizio che fornisce valutazioni e schede informative per tutti i siti che pubblicano informazioni su medicina e salute. In aprticolare, il “tool” segnala quelli che diffondono informazioni non vere sul vaccino contro il covid-19 e indirizzando gli utenti verso fonti autorevoli. In questo modo si aiutano le persone a individuare informazioni credibili ed evitare i tanti siti che diffondono disinformazione. 

NewsGuard collabora anche con l’Organizzazione Mondiale della Sanità fornendo ai funzionari dell’OMS informazioni sui siti e sulle piattaforme dei social media che diffondono informazioni false e fuorvianti sul Covid-19.

Grazie al supporto di Microsoft, della Knight Foundation, di Mount Sinai e di Publicis, HealthGuard sarà disponibile gratuitamente (anziché a 35 euro l’anno) fino al 30 giugno 2021. In questo modo più persone potranno beneficiare di questo strumento e di questa iniziativa di alfabetizzazione. HealthGuard ha analizzato le principali fonti di informazioni mediche in Italia, Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti.

Come funziona HealthGuard e chi ha aderito all’iniziativa

L’estensione del browser HealthGuard si installa con un click su tutti i principali browser (Chrome, Safari, Edge e Firefox). Una volta installata, le icone di valutazione rosse e verdi di HealthGuard compaiono accanto ai risultati dei motori di ricerca e sulle pagine dei social. Ciò che indicando è se un sito è, o non è, una fonte affidabile di informazioni sulla salute. Passando il mouse sull’icona di HealthGuard l’utente può visualizzare un riepilogo dell’analisi di ogni sito; cliccandolo si accederà alla scheda con l’analisi dettagliata del sito stesso. Le valutazioni, in particolare, si basano su nove criteri fondamentali del giornalismo relativi alla credibilità e alla trasparenza.

Questi, per il momento, i media partner che all’estero hanno aderito alla campagna: in Francia 20 Minutes, Actu.fr, Euronews, Sciences Po Journalism School; nel Regno Unito Blasting News; negli Stati Uniti tra le tante, TIME, Fortune e Newsweek.

About Fabio Allegra

Fabio Allegra
Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cagliari. Non apprezzo il maestrale.

Controlla anche

Medicina

Diabete, dallo zucchero all’attività fisica le 10 fake news più diffuse

Diabete, le 10 più comuni fake news, campagna di sensibilizzazione che si propone di fornire …