Janas
download. 1
download. 1

Sovrappeso contenuto: maggiore sopravvivenza

Chi inizia l’età adulta con un indice di massa corporea nella media. E poi, in seguito nella vita, si trova ad essere in sovrappeso ma non obeso tende a vivere per un periodo più lungo. E’ questo l’interessante, per certi versi inaspettato, risultato di una ricerca effettuata da scienziati dell’Università Statale dell’Ohio.

I ricercatori hanno fatto ricorso ai dati di 4566 soggetti e di 3753 figli di questi ultimi. I primi sono stati seguiti dal 1948 al 2010, i figli dal 1971 al 2014. Grazie al lungo periodo di follow-up. i ricercatori hanno potuto capire come l’indice di massa corporea non solo si evolve nel corso dell’esistenza stessa ma come esso è collegato a eventuali casi di sovrappeso o di obesità in relazione alla morte.

Alla fine, gli stessi i ricercatori scoprivano che quei soggetti che avevano iniziato la vita adulta. Con un peso normale e sono passati poi ad essere in sovrappeso (ma non obesi) nel corso della vita. Si rivelavano quelli che sopravvivevano di più.
Seguivano poi i soggetti che erano riusciti ad avere un peso normale per tutta la vita. E poi soggetti che erano in sovrappeso quando sono entrati nell’età adulta rimanendo poi stabili nel corso dell’esistenza. Infine seguivano quelli che avevano un peso inferiore alla livello normale.

Questi risultati venivano corretti tenendo di conto di una serie di fattori che potevano influenzare gli stessi tassi di mortalità. Tra cui il fumo, il sesso, l’istruzione, lo stato civile ed eventuali malattie.

“Le traiettorie BMI più elevate nelle giovani generazioni tendono a spostarsi verso l’alto in età più precoce rispetto ai loro genitori”.

Spiega Hui Zheng, professore di sociologia e autore principale dello studio

Questi risultati indicano che le persone obese hanno probabilità più grandi di sopravvivere. Rispetto al passato grazie ai progressi della medicina ma gli stessi dati indicano che il numero delle persone obese è aumentato di generazione in generazione.

Survival tip: Start at normal weight and slowly add pounds (IA)

“Anche se i rischi di mortalità associati alle traiettorie dell’obesità sono diminuiti nel corso delle generazioni, il loro contributo alla morte della popolazione è aumentato dal 5,4% nella coorte originale al 6,4% nella coorte della prole”, spiega ancora Zheng.

body mass 1170x650.. sovrappeso, massa studio
Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Barbara Nateri

Barbara Nateri
Amante del cinema impegnato e del cult di genere, del cantautorato italiano come Fabrizio de André e Francesco Guccini, mi piace leggere romanzi di formazione di avventura e horror, amante dei gatti, del giornalismo, della cultura orientale e dell'avventura, mi piace viaggiare alla scoperta di luoghi folkloristici, indagare sulle tradizioni visive e musicali della mia terra e non solo.

Controlla anche

container ship 596083 1920

Trasporto marittimo: tra morti premature e asma infantile

Un’indagine evidenzia come le ultime normative internazionali abbiano portato a una riduzione delle emissioni di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *