Alexa Unica Radio

Torna nuovamente il maltempo: peggioramento nel weekend. Piogge diffuse.

Dopo una metà settimana molto tranquilla e senza piogge significative, ci aspetta un nuovo peggioramento del tempo che si concretizzerà tra venerdì 29 gennaio e domenica 31.

Continua il trend dell’inverno 2020-2021: dopo una breve pausa dal maltempo l’Italia tornerà sott’acqua. Infatti, le perturbazioni di origine atlantica stanno per tornare ad attraversare la nostra Penisola, riportando così la pioggia su molte regioni d’Italia e la neve in montagna. Un primo debole sistema perturbato scivolerà rapidamente lungo la penisola nella giornata di venerdì portando poche piogge mentre nel fine settimana arriverà una seconda e più intensa perturbazione.

Nonostante il ritorno del maltempo farà comunque poco freddo, perché questa nuova fase sarà accompagnata dal passaggio di correnti relativamente miti con temperature localmente anche superiori alle medie climatiche stagionali.

Maltempo, peggioramento

Previsioni meteo per venerdì 29 gennaio

Venerdì mattinata con cielo coperto al Nord, Toscana e Umbria, nel pomeriggio nubi in deciso aumento su regioni centrali e tirreniche; poco nuvoloso al Sud e sulle Isole e progressive schiarite al Nordovest. Il rischio di piogge riguarderà soprattutto il Nord-est e le regioni centrali e tirreniche. Temperature in aumento, più sensibile al Centro-sud e in Sicilia. Venti occidentali.

Previsioni meteo per sabato 30 gennaio

Nel corso del weekend del 30-31 gennaio si profila un nuovo cambio delle condizioni meteo sull’Italia. L’ultima perturbazione del mese di gennaio si avvicinerà all’Italia portando una nuova fase di maltempo a tratti intenso. Le regioni più coinvolte dalle piogge saranno quelle del Centro-sud tra la sera di sabato e domenica. Sempre sabato qualche pioggia potrebbe interessare anche le regioni settentrionali. Le zone maggiormente a rischio maltempo saranno il settore tirrenico e l’Emilia-Romagna. Tornerà anche la neve non solo sulle Alpi ma anche sull’Appennino centro-settentrionale oltre i 1400 metri di quota.

Meteo.it

About Fabio Allegra

Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cagliari. Non apprezzo il maestrale.

Controlla anche

incendi

Protezione civile: attesi più di 45 gradi, allerta incendi.

Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato il Dpcm per la mobilitazione nazionale del Sistema …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *