Janas
autobus bologna

Scuole superiori: in presenza al 50% e bus al 50% della capienza

Capienze al 50% rispettate a bordo di bus e treni. Tutto in regola per la ripresa della didattica in presenza alle superiori

I primi risultati in Emilia-Romagna 

Le capienze al 50%, a bordo di bus e treni, sono rispettate e non ci sono criticità segnalate dai tavoli di monitoraggio della regione. I mezzi sono sufficienti affinché gli studenti si distribuiscano in modo adeguato sulle corse. Sono buoni i primi risultati del piano regionale messo in campo dalla regione per la ripresa della didattica in presenza nelle scuole superiori.

 È quanto emerge dall’incontro dell’assessore regionale ai Trasporti, Andrea Corsini, con i rappresentanti delle Province e Agenzie del trasporto pubblico locale prima del rientro in aula degli studenti.

tavoli provinciali, grazie alla stretta collaborazione con le forze dell’ordine, hanno attivato servizi di sorveglianza affinché i trasporti si muovano in sicurezza per portare gli studenti nelle scuole.

 

Le parole dell’assessore regionale

“Per mettere a punto un piano regionale basato sul potenziamento dei trasporti, avevamo lavorato già da settembre, assieme a Comuni e Province. Abbiamo aggiunto oltre 550 bus: 350 già in strada da settembre più altri 200 adesso, per un investimento della Regione di oltre 23 milioni di euro. Sono stati inseriti, inoltre, orari d’ingresso scaglionati dove era necessario. Il piano sta funzionando e sarà sempre più perfezionato per la sicurezza dei nostri studenti e delle loro famiglie. Per questo ho chiesto al prefetto di Bologna, Francesca Ferrandino, di fornirci il report dei tavoli provinciali per intervenire tempestivamente in caso di criticità”. 

Le parole dell’assessore Corsini ricordano come la Regione ha messo in circolazione “un numero sufficiente” di mezzi per assicurare il rispetto della capienza. Inoltre, lancia un appello agli studenti affinchè rispettino le  regole necessarie per la loro sicurezza: “mascherina sempre ben indossata su tutti i mezzi e alle fermate, distanziamento e igiene delle mani”.

Infine, l’assessore Corsini informa che, d’accordo con il presidente Bonaccini, il prefetto Ferrandino e il direttore dell’Ufficio scolastico Versari, si è deciso di mantenere fino al 6 febbraio le classi in presenza al 50%, controllando sempre l’andamento della curva epidemiologica. (https://gazzettadimodena.gelocal.it/modena/cronaca/2021/01/20/news/covid-in-emilia-romagna-la-curva-scende-1090-casi-il-20-gennaio-e-65-decessi-

About Valentina Matzuzi

Valentina Matzuzi
Sono una studentessa in Scienze della Comunicazione all'università di Cagliari. Ho 22 anni e vivo a Cagliari.

Controlla anche

Riaperture

Riaperture: pronti a mettere in campo 70 mila bus

Il ritorno al lavoro, fatta eccezioni per quelli che resteranno in smartworking, e a scuola …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *