Alexa Unica Radio
Y.E.N.

Progetto Y.E.N. avvia le attività online

Il nuovo progetto punta a realizzare percorsi di formazione per i giovani sardi. I programmi proposti hanno come focus i giovani provenienti da fasce del disagio e dell’emarginazione.

Inizieranno domani 22 gennaio alle ore 16 le attività del progetto per l’inclusone sociale dei giovani sardi “Y.E.N. – YOUTH EMPOWERMENT NETWORKING”, ideato e realizzato dall’associazione cagliaritana TDM 2000.

L’incontro è parte di un ciclo di iniziative, della durata di 10 mesi, che coinvolgerà i giovani di tutte le aree dell’isola con l’obiettivo di realizzare percorsi di sostegno all’ingresso nel mondo del lavoro e della cittadinanza basati sugli strumenti dell’educazione non formale e della mobilità culturale.

I programmi per la formazione e il volontariato avranno la precedenza. Questi programmi proposti dall’Unione Europea hanno come principale beneficiari giovani provenienti da fasce del disagio e dell’emarginazione.

“Attraverso questa attività intendiamo contribuire a fornire una risposta ai tanti, troppi giovani sardi che vedono il proprio futuro alla stregua di un ostacolo insormontabile”. Così afferma Luca Frongia, Presidente della TDM 2000.

L’incontro di domani che, si svolerà in modalità online, avrà per oggetto la presentazione dei principali programmi europei per giovani e istituzioni locali.

Il progetto Y.E.N è realizzato con il contributo della Direzione generale delle politiche sociali dell’Assessorato all’igiene e alla sanità della Regione Sardegna. Inoltre gode del Patrocinio della Provincia del Sud Sardegna.

Questo progetto, come l’iniziativa Neet Equity dell’UNICEF, mira a formare i giovani sardi per un futuro migliore.

About Simone Usai

Studente universitario presso Università di Cagliari, amante di libri e musica con passione per la ludica on the side.

Controlla anche

Cavi superconduttivi, raggiunto accordo green

L’Università di Chubu e ASG Superconductors hanno siglato un accordo “Memorandum of Understanding” per lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *