Janas
teatro lirico

Musica: un “gioioso” inizio d’anno per il Lirico di Cagliari

La Nona di Beethoven, suonata al Lirico di Cagliari, affascina il pubblico di tv e internet

Una Nona intensa e suggestiva per dare il via alla alla rassegna “Inverno in musica 2021”. È partita in diretta tv su Videolina e in streaming sui canali web del gruppo Unione Sarda, nel segno di Beethoven, la nuova stagione di musica del Teatro Lirico di Cagliari.

Inoltre presenta l’esecuzione di una delle più straordinarie pagine della storia della musica, la Nona Sinfonia di Beethoven. Infatti si tratta del celeberrimo “Inno alla gioia”. Infine è stata applaudita da una platea virtuale, ovvero il pubblico da casa. Sul podio, a dirigere l’ottima prova di Orchestra e Coro, il solido maestro Fabrizio Maria Carminati, noto e già apprezzato a Cagliari (L’amico Fritz, 2013; L’elisir d’amore, 2015; La Traviata, 2020). 

 Nei ruoli solistici si sono esibiti Marta Mari (soprano), Irene Molinari (mezzosoprano), Leonardo Caimi (tenore), Alessandro Abis (basso). Maestro del coro, Giovanni Andreoli.
Un plauso va alle scelte artistiche del Lirico, che in questi mesi hanno permesso al pubblico da casa via tv e via web di apprezzare l’originalità di proposte di alto spessore. 

Vanno intanto avanti i lavori di ampliamento del golfo mistico per poter, seppur per la tv e in streaming, mettere finalmente in scena anche le opere, oltre alle produzioni sinfoniche e garantire la sicurezza e la tutela della salute degli artisti.

 “La lirica è ferma da troppo tempo – ha detto il sovrintendente Nicola Colabianchi – privando tutti noi di quell’“immateriale” di cui abbiamo tanto bisogno”.

About Elena Mameli

Elena Mameli
Mi chiamo Elena, sono una ragazza di 22 anni e vivo a Sardara. Frequento l'indirizzo storico artistico della facoltà di beni culturali e spettacolo.

Controlla anche

ANDREACONGIA FOTO DI CHIARACOCCO

Un casting per un progetto annuale multi-artistico

La Casa di Suoni e Racconti cerca artisti per un progetto multi-artistico da attivare nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *