Alexa Unica Radio
mascherina

Ces 2021: Razer presenta “Project Hazel”

La mascherina più smart del mondo per  un’interazione sociale più sicura

Anche quest’anno, con Project Hazel, Razer ha dimostrato di saper sfruttare le principali fiere di tecnologia per annunciare le sue nuove tecnologie e i prototipi più fantasiosi. Ciò che conta è la capacità di questo produttore di periferiche e accessori osare.

Al CES 2021 di Las Vegas, l’azienda ha annunciato Project Hazel. Si tratta di una maschera smart per il volto in grado di rispondere alle esigenze del consumatore nel pieno della pandemia da Covid-19. 

Project Hazel nasce dai laboratori Razer con l’obiettivo di diventare la mascherina intelligente per definizione.

La maschera presenta 2 filtri circolari multifunzione sui lati. Questi servono a garantire un’altissima efficienza nel filtraggio dei batteri che raggiunge il 95% delle particelle presenti nell’aria. La maschera permette una ventilazione attiva che garantisce l’accesso di aria fresca all’interno della mascherina facendo fuoriuscire calore, umidità e anidride carbonica. Come se non bastasse, Hazel ha un elevato grado di resistenza ai liquidi e protegge l’utilizzatore dai droplet e da schizzi sporadici.

La maschera è certificata N95, ovvero l’equivalente americano delle nostre mascherine FFP2. Nell’idea di Razer, dovrebbe essere venduta con uno speciale case che, oltre a contenerla, permette la sua ricarica e l’auto-sterilizzazione attraverso l’utilizzo di una luce ultravioletta.

L’altro elemento cardine di Hazel è la sua natura sociale. La mascherina è infatti ampia e completamente trasparente in modo tale da mostrare la bocca a tutte le persone con cui parliamo. Inoltre contiene una luce interna che si attiva in automatico in caso di bassa luminosità dell’ambiente.

Sembra inoltre che nel progetto di Razer ci sia anche l’idea di rendere la maschera altamente personalizzabile con la possibilità di produrla specificatamente in funzione della forma del proprio viso. Per ora, Project Hazel è un prototipo che forse vedremo o forse no sul mercato chissà quando e chissà a quanto.

About Elena Mameli

Mi chiamo Elena, sono una ragazza di 22 anni e vivo a Sardara. Frequento l'indirizzo storico artistico della facoltà di beni culturali e spettacolo.

Controlla anche

Al via la terza edizione di Padel & Salute

Parte il 4 ottobre la manifestazione Padel e Salute. Coordinata da Stefano Arcieri, docente del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *