Janas
Greenpeace

Greenpeace boccia la strategia di dotarsi di un solo deposito nucleare

In attesa di studiare l’applicazione dei criteri che ha portato alla stesura della Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee (Cnapi) a conservare i rifiuti radioattivi italiani di bassa e media attività, Greenpeace ribadisce di non condividere la strategia scelta dall’Italia. Basata sull’unica ipotesi di dotarsi di un solo Deposito Nazionale che ospiti a lungo termine i rifiuti di bassa attività. E, “temporaneamente”, i rifiuti di media ed alta attività.

Per l’organizzazione ambientalista, oltre a essere l’unico caso al mondo di gestione combinata dei rifiuti, tutto ciò ha implicazioni non secondarie. Come la possibile decisione di “nuclearizzare” un nuovo sito vincolandolo a lungo termine alla presenza di rifiuti pericolosi. E l’ipotesi che vi sia un consenso dei cittadini, e degli enti che li rappresentano, a ospitare il deposito unico.

Secondo Greenpeace sarebbe stato più logico verificare più scenari e varianti di realizzazione del Programma. Utilizzando, quindi, i siti esistenti o parte di essi e applicare a queste opzioni una procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS). In modo da evidenziare i pro e i contro delle diverse soluzioni.

Il Programma non può, come è ovvio, risolvere la questione, ma di fatto propone una lunga transizione, stimabile nell’ordine di un secolo, in cui la parte minore in volume dei rifiuti nucleari, ma fortemente maggioritaria della radioattività, è gestita “temporaneamente”. In un Deposito unico che non può ospitarla definitivamente.

imgpress

About Francesca Pinna

Francesca Pinna
Amo il mare, la tradizione, il cibo: la mia terra, la Sardegna. Quindi da ciò potreste dedurre che amo osservare i bei tramonti, godermi la tranquillità che regna in questa regione, e mangiare. Ma a parte ciò, sono una persona che ama imparare, per migliorarmi ogni giorno sempre di più. Perché un bel giorno voglio girarmi, guardarmi dietro le spalle e poter dire: «Sì, hai raggiunto un bel traguardo e ne hai fatto di strada!»

Controlla anche

Sardinia Plays the Blues • King Howl @ Necropoli di Montessu

Narcao Blues: da lunedì 1° marzo in distribuzione il DVD “Sardinia Plays the Blues”

Il lavoro ospita le esibizioni, in alcuni degli scorci più suggestivi del Sulcis, di band …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *