Unica Radio Skill Alexa
Vivi il parco

Vivi il parco: ultima tappa il 30 al Parco-giardino Ex Vetreria

L’appuntamento è con l’evento “Vivi il Parco”, che si terrà mercoledì 30 dicembre al Parco-giardino Ex Vetreria. L’ultima tappa.

Giunge al termine la manifestazione cittadina “Vivi il Parco”. Il progetto di promozione dei parchi cittadini di Cagliari ha sino ad ora interessato i Giardini Pubblici, il Parco della Musica, Terramaini, e il Parco di San Michele. L’ultima tappa della manifestazione sarà il 30 dicembre al Parco-giardino Ex Vetreria di Pirri.

Non mancheranno anche in occasione dell’ultimo appuntamento di mercoledì le iniziative di Legambiente, quelle con PGS Ente di Promozione sportiva. E quelle a cura delle diverse associazioni animaliste.

L’intera programmazione della giornata prevede attività che saranno realizzate nel rispetto delle procedure di prevenzione anti Covid-19. Tutti i laboratori, i giochi e le escursioni sono stati ideati per essere svolti in modo individuale. E non prevedono il contatto diretto fra le persone.

In programma per mercoledì ci sono le oramai consuete piantumazioni di nuovi alberi a cura di Legambiente, in collaborazione con il servizio giardini del Comune. A rendere unica ed emozionante questa iniziativa è la partecipazione delle famiglie e dei più piccoli. I visitatori potranno esplorare gli spazi del parco, grazie all’escursione a cura degli esperti Antonio Soddu e Stefano Pira. E potranno assistere al reading, a cura di Gianluca Medas, che coinvolgerà i presenti con una speciale selezione letteraria.

I protagonisti dell’ultima tappa di Vivi il parco

Tra i protagonisti della tappa di mercoledì ci sarà lo sport con la sua Giornata di Promozione, in collaborazione con la PGS Ente Promozione Sportiva, istruttori federali e Associazioni sportive. Verrà poi riproposto il laboratorio “A come Api” a cura della Cooperativa Sociale “Il Sole”. E saranno presenti con varie iniziative solidali le associazioni animaliste.
Nella sua giornata conclusiva la manifestazione prevede un programma ricco di iniziative rivolte ai più piccoli, alle famiglie e agli appassionati della natura.

A partire dalle 10

A partire dalle 10 Legambiente curerà le seguenti iniziative.
-Escursione nel parco in compagnia degli esperti Antonio Soddu e Stefano Pira.
-Reading multimediale. Durante gli itinerari di visita sono previste brevi soste per leggere dei brani di storia del luogo.
-Attività di piantumazione di 6 alberi con la collaborazione del servizio giardini del Comune. I volontari aiuteranno i ragazzi e i loro genitori a mettere a dimora sei alberelli della macchia mediterranea provenienti dal vivaio comunale. Si svolgerà la pratica della adozione dell’albero con la consegna di un attestato e l’apposizione di un cartellino sul tronco dell’alberello.
-Allestimento di sei aiuole floreali con le specie scelte dai partecipanti alle escursioni.
-Esposizione di un poster con foto storiche dei luoghi.
-Passeggiata naturalistica nel Parco, visita guidata alla scoperta dei tesori arborei e floreali in compagnia degli esperti.

A come Api

La Cooperativa Sociale “Il Sole”, inoltre, curerà il seguente laboratorio:
Laboratorio “A come Api”. Le api svolgono un ruolo essenziale negli ecosistemi in quanto insetti impollinatori insostituibili. A come Api porterà i partecipanti a calarsi nel ruolo di queste incredibili lavoratrici. Le attività saranno svolte su due turni da 20 bambini per gruppo. Target di riferimento : scuola primaria. Sono due i turni previsti: ore 10: 00-11:00 e ore 11:30-12:30.

A seguire

Innanzitutto, la Giornata di promozione dello Sport, e la presentazione delle discipline sportive e degli allenamenti individuali stabiliti dalle Federazioni sportive. Per le discipline del basket, pallavolo, calcio, ginnastica ritmica, pattinaggio, equitazione, passeggiata con il pony… ecc. In collaborazione con istruttori federali e Associazioni sportive.
Nel pomeriggio, poi, continueranno le iniziative sportive a cura di PGS e quelle dedicate agli amici a quattro zampe, a cura delle associazioni animaliste.
Le escursioni e i laboratori sono su prenotazione.

About Francesca Pinna

Francesca Pinna
Amo il mare, la tradizione, il cibo: la mia terra, la Sardegna. Quindi da ciò potreste dedurre che amo osservare i bei tramonti, godermi la tranquillità che regna in questa regione, e mangiare. Ma a parte ciò, sono una persona che ama imparare, per migliorarmi ogni giorno sempre di più. Perché un bel giorno voglio girarmi, guardarmi dietro le spalle e poter dire: «Sì, hai raggiunto un bel traguardo e ne hai fatto di strada!»

Controlla anche

Covid: da oggi al via le vaccinazioni di massa

Covid: da oggi al via le vaccinazioni di massa

Da oggi al via le vaccinazioni di massa: oltre ottomila italiani hanno ricevuto il vaccino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *