Janas
Spray nasale

Spray nasale al testosterone per disturbi d’ansia

Un nuovo trattamento per i disturbi d’ansia che vede l’utilizzo di uno spray nasale al testosterone è stato brevettato per la prima volta in Europa. Dopo che è stato autorizzato anche negli Stati Uniti.

La terapia a base di testosterone è spesso commercializzata e indicata per gli uomini che soffrono di carenza di testosterone o di ipogonadismo. Ma i ricercatori dell’Università del Texas ad Austin e dell’azienda MedCara Pharmaceuticals hanno pensato di utilizzare un trattamento molto simile, sviluppando uno spray nasale.

Il trattamento è indicato soprattutto per le donne. Infatti, come le ricerche in passato hanno dimostrato. Con l’arrivo della pubertà può seguire una fase di disturbi d’ansia nelle ragazze. E che può coinvolgere queste ultime in misura maggiore rispetto ai ragazzi. E dato che le ragazze sono caratterizzate da una quantità di testosterone che è un decimo di quella dei ragazzi, i ricercatori hanno pensato che una concentrazione più alta di testosterone nel corpo potesse avere un effetto protettivo contro l’ansia e i disturbi collegati.

“Con questo secondo brevetto statunitense e un primo brevetto europeo a sostegno di queste affermazioni, siamo un passo avanti verso l’introduzione di una nuova arma nella battaglia in corso. Contro la malattia mentale.”, spiega Robert Josephs, un professore di psicologia. E che ha sviluppato lo spray insieme a Craig Herman della MedCara.

I ricercatori sperano che prodotti come questo, a base di testosterone, possano essere un giorno prescritti insieme a farmaci che già si utilizzano, per contrastare l’ansia. Magari con un dosaggio inferiore, per esempio di benzodiazepine, Xanax o Klonopin. Questi farmaci, infatti, pur funzionando bene, mostrano in molti casi degli effetti troppo sedativi. Mentre questo spray nasale a base acquosa e con testosterone è caratterizzato da un dosaggio comodo e controllato. Quindi, con un’azione rapida.

https://notiziescientifiche.it/

About Francesca Pinna

Francesca Pinna
Amo il mare, la tradizione, il cibo: la mia terra, la Sardegna. Quindi da ciò potreste dedurre che amo osservare i bei tramonti, godermi la tranquillità che regna in questa regione, e mangiare. Ma a parte ciò, sono una persona che ama imparare, per migliorarmi ogni giorno sempre di più. Perché un bel giorno voglio girarmi, guardarmi dietro le spalle e poter dire: «Sì, hai raggiunto un bel traguardo e ne hai fatto di strada!»

Controlla anche

hiv sieropositivo

Aids, scoperto gruppo di positivi all’HiV ‘naturalmente’ controllati

Identificato un gruppo di persone nella Repubblica Democratica del Congo che risultano positive agli anticorpi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *