Alexa Unica Radio
ormoni

Ormoni della felicità: cosa sono e come produrli

Come aumentare gli ormoni del benessere e della felicità

Gli ormoni della felicità sono dei veri e propri “antidepressivi” naturali. Queste sostanze prodotte dal nostro organismo aiutano a riequilibrare il nostro benessere psicofisico e a farci sentire meglio quando siamo tristi, nervosi o stressati. «Molto spesso si pensa che la felicità sia qualcosa di soggettivo. In realtà, non è così» spiega Emanuel Mian, psicologo psicoterapeuta, fondatore e responsabile scientifico di Emotifood. «La felicità viene influenzata da una serie di reazioni biochimiche regolate da  ormoni sotto lo stretto controllo del cervello chiamati “ormoni della felicità”» spiega l’esperto.

LA FELICITÀ DIPENDE DAL NOSTRO CERVELLO

«La culla della felicità sta nel nostro cervello che attraverso una complessa rete di strutture nervose è in grado di regalarci emozioni positive. Quando il cervello produce serotonina proviamo una piacevole sensazione di benessere e dormiamo meglio. Questo perché viene stimolata anche la produzione di melatonina. L’ossitocina invece ci fa apprezzare per esempio ancora di più l’amore» spiega lo psicologo Emanuel Mian.

COSA FARE PER PRODURRE PIÙ ORMONI DELLA FELICITÀ

«Esistono molti fattori e molte situazioni in grado di favorire la produzione degli ormoni della felicità» dice lo psicologo. «Il pensiero positivo e la gratitudine stimolano la produzione di serotonina. La concentrazione favorisce il rilascio di dopamina. L’amore e il contatto fisico fanno entrare in circolo l’ossitocina. La meditazione aumenta i livelli di GABA. L’azione e l’uscita dalla “comfort zone” scaricano l’adrenalina. Correre, sorridere e cantare ci fanno fare il pieno di endorfine» dice l’esperto.

ANCHE I CIBI POSSONO ESSERE D’AIUTO

Molti alimenti contengono sostanze che facilitano la produzione degli ormoni della felicità. «Si può stimolare per esempio la produzione di serotonina scegliendo alimenti ricchi di triptofano come i cereali integrali, le verdure a foglia verde, i legumi e l’immancabile cioccolato fondente. Ne favoriscono la produzione anche gli alimenti ricchi di magnesio (banane, frutta secca e cereali integrali) e omega 3. Quando vogliamo stimolare la produzione di ossitocina scegliamo invece cibi afrodisiaci che aumentano la libido e ne facilitano il rilascio: melograno, banane e cioccolato. Le endorfine le stimoliamo mangiando cioccolato e carboidrati, come pane e pasta, nelle giuste quantità. Anche i cibi del cuore, i comfort food, sono in grado di mantenere elevato il livello di questo ormone. Se vogliamo invece avere l’adrenalina sempre attiva non deve mancare la tiramina contenuta nei funghi» dice l’esperto.

About Ludovica Ferrari

Mi chiamo Ludovica Ferrari, sono una studentessa del terzo e ultimo anno di scienze della comunicazione, degli studi di Cagliari. Nel tempo libero mi occupo di salvare cani e gatti dalla strada e trovare loro una famiglia. Mi piace inoltre fare sport e ascoltare della buona musica.

Controlla anche

foto martino negri

Festival della letteratura “Bimbi a Bordo” (BAB) 2022

Get Widget A Guspini si festeggiano i dieci anni del Festival (dal 23 al 28 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.