Janas
Alghero: 40 posti dedicati al Covid nell'ospedale Marino

Alghero: 40 posti dedicati al Covid nell’ospedale Marino

Ad Alghero saranno dedicati 40 posti al Covid nell’ospedale Marino. Lavori al secondo piano della struttura in corso: trasferiti 4 reparti.

Anche il secondo piano dell’ospedale Marino di Alghero diventerà area covid con 40 nuovi posti letto. L’ASSL di Sassari ha annunciato che nella struttura e nei 700 metri quadrati della cosiddetta “Casa Suore” saranno avviati lavori di ristrutturazione. E, di adeguamento degli impianti. Per incrementare il numero dei posti letto allestiti e dedicati ai pazienti Covid per le cure a bassa e media intensità. Così da poter offrire una risposta tempestiva e adeguata nel momento dell’eventuale arrivo della terza ondata di contagi.

Grazie a questi interventi saranno ricavati ulteriori quaranta posti letto dedicati ai pazienti Covid che si sommeranno a quelli già attivi nel terzo piano della stessa struttura sanitaria. Per eseguire la trasformazione del secondo piano in area covid, saranno trasferiti i reparti di Oculistica, che andrà momentaneamente al primo piano dell’ospedale Civile di Alghero, nell’area precedentemente riservata al Day Hospital del reparto di Medica. Il servizio di Diabetologia, sarà dislocato nella sede autonoma del Distretto socio sanitario in via Manzoni. Infine, l’Ortopedia e Fisiatria, si sposteranno al primo piano dell’ospedale Marino di Alghero.

Con il ricovero del primo paziente, a novembre, era stato attivato il reparto Covid allestito al terzo piano dell’ospedale Marino di Alghero. Erano allora operativi i primi cinque posti letto poi aumentati, e che ora a dicembre saranno altri 40. Una sfida per i medici e gli infermieri che ci lavorano. Da sempre in guerra con la malattia, e non solo ora con il Coronavirus.

https://www.ansa.it/

Abc Musica La musica come non l'avete mai sentita!

About Francesca Pinna

Francesca Pinna
Amo il mare, la tradizione, il cibo: la mia terra, la Sardegna. Quindi da ciò potreste dedurre che amo osservare i bei tramonti, godermi la tranquillità che regna in questa regione, e mangiare. Ma a parte ciò, sono una persona che ama imparare, per migliorarmi ogni giorno sempre di più. Perché un bel giorno voglio girarmi, guardarmi dietro le spalle e poter dire: «Sì, hai raggiunto un bel traguardo e ne hai fatto di strada!»

Controlla anche

cena al ristorante

Riaperture, il sì alle cene vale 80% fatturato dei locali

Riaperture in vista: più di nove  italiani su dieci (90,5%) per un totale di 53,9 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *