Janas
Yoga

Yoga: tecniche e benefici contro lo stress

Lo stress è uno dei maggiori nemici dell’epoca moderna, in quanto porta con sé una serie di conseguenze di tipo fisico e psicologico, che però possono essere contrastate con la meditazione

In linea generale, la meditazione è una pratica attraverso la quale si cerca di avere una maggiore padronanza della propria mente, allo scopo di migliorare il proprio benessere psicofisico complessivo.

La meditazione yoga è una tecnica che porta ad una maggiore presa di coscienza e di consapevolezza di se stessi e del mondo circostante. Dimentichiamoci certi concetti sbagliati, come quello dell’isolamento dal resto del mondo: la meditazione infatti è una pratica che permette di sentirsi maggiormente connessi con quello che ci sta attorno, senza che tuttavia questo ci coinvolga dal punto di vista emotivo. Con la meditazione yoga si arriva ad una profonda consapevolezza corporale e spirituale di sé stessi.

Dunque la meditazione è qualcosa di estremamente piacevole e soprattutto di benefico per il proprio organismo ma anche per la mente. Consente di ritrovare il proprio equilibrio, fattore fondamentale per il proprio benessere. Del resto questa tecnica consente di ridurre in breve tempo gli effetti dello stress e dei disturbi ansiosi, aiutando il corpo a ritrovare la salute e una buona qualità di vita. Meditare vi consentirà di rilassarvi, sgomberando la mente.

Del resto tutte le tecniche dello yoga, da quelle più fisiche a quelle più mentali, hanno lo scopo di accompagnare alla meditazione, consentendo a chi le pratica di concentrare la propria mente su una parte precisa del corpo, o sul respiro.

Come funziona la meditazione?

In linea generale la meditazione si basa sulla concentrazione: di solito si inizia focalizzando la propria attenzione su un oggetto, oppure su una frase o una parola, in modo che il resto dei pensieri venga momentaneamente abbandonato. Insomma, un po’ come quando ascoltiamo per lungo tempo una canzone, finché non continua a girarci in testa.

Nel caso della meditazione yoga si tratta però di un processo indotto, che porta così a distaccarsi da tutto il resto. Dunque arrivando a concentrarsi totalmente si riesce a tenere lontani i pensieri che affollano la mente, togliendo l’attenzione dagli stessi. In questo modo ci concentriamo sui nostri cinque sensi, smettendo così di pensare. Tutto il resto scompare, calandoci nel presente a 360 gradi.

Yoga e meditazione: quali differenze

Si può parlare di meditazione yoga, ma di fatto yoga e meditazione in sé sono due pratiche differenti. La meditazione è una sorta di osservazione pura di qualcosa, una contemplazione, che consente di vedere i propri pensieri dall’esterno.

Lo yoga è invece una disciplina fisica, che consente di trovare un legame tra il corpo e la mente. Si parla di meditazione yoga poiché la pratica della meditazione può essere condotta all’interno della pratica dello yoga, unendo i benefici di entrambe le discipline.

About Ludovica Ferrari

Ludovica Ferrari
Mi chiamo Ludovica Ferrari, sono una studentessa del terzo e ultimo anno di scienze della comunicazione, degli studi di Cagliari. Nel tempo libero mi occupo di salvare cani e gatti dalla strada e trovare loro una famiglia. Mi piace inoltre fare sport e ascoltare della buona musica.

Controlla anche

funghii 1

I funghi: ricchi per il nostro benessere

I funghi sono alimenti poco calorici, ricchi di minerali come fosforo e potassio. Utili per il sistema immunitario, sono utilizzati anche …