Alexa Unica Radio

Ai ragazzi dell’Alfieri di Cagliari una menzione speciale

Concluso il progetto la Sicurezza a partire dai Banchi di Scuola Ai ragazzi dell’Alfieri di Cagliari una menzione speciale

Il primo premio è andato all’istituto Massa di Milano, mentre secondo e terzo ex aequo per il Verga di Siracusa e il Convitto Umberto I di Torino. Il progetto realizzato dai ragazzi della classe I L della scuola media Alfieri di Cagliari ha meritato una menzione speciale.
“Ciascuno è responsabile e ha il dovere di intervenire per migliorare il luogo in cui vive”. Il messaggio della I L dell’Istituto secondario Alfieri di Cagliari ha colpito la giuria del progetto pilota targato MIUR e Consiglio Nazionale Ingegneri.

Ai ragazzi, coordinati dalla docente Rina Pinna, è andata una menzione speciale per la realizzazione di un video che coniuga i temi della sicurezza e del rispetto per l’ambiente.
Il progetto, portato avanti dai docenti assieme ai componenti della commissione sicurezza OIC Francesco Primavera, Valentina Angius e Ludovica Mulas. Ha coinvolto diverse classi di ragazzi della scuola media, con l’obiettivo primario di diffondere tra i giovani la cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro. A partire dalle materie curriculari e accrescere la consapevolezza dell’importanza del binomio healt&safety. Indipendentemente da età e dal ruolo ricoperto.

«Non possiamo che essere orgogliosi del fatto che i nostri ragazzi abbiano percepito l’ambiente di lavoro (o scolastico) come l’estensione dell’ambiente naturale – dice Primavera, referente del GTT locale di progetto –.

La sicurezza sul lavoro è infatti solo uno degli aspetti di cui tener conto ma è fondamentale tendere verso un ambiente di vita sicuro e salubre a tutto tondo: case e strade, così come i nostri boschi e i mari. Responsabilità e tutela dell’ambiente sono i grandi temi da cui dobbiamo ripartire facendo ognuno la propria parte. E bene hanno fatto i nostri ragazzi e i loro professori a ricordarcelo, e a sottolinearlo con forza!»

Per quanto riguarda il primo premio, è andato all’istituto Massa di Milano, per l’ideazione e la realizzazione di un gioco di società, mentre secondo e terzo ex aequo per il Verga di Siracusa e il Convitto Umberto I di Torino.

Il progetto Pilota appena concluso ha centrato tutti gli obiettivi. E, come confermato da Gaetano Fede (Consigliere CNI Responsabile area sicurezza); e dai coordinatori del progetto Gianluca Giagni e Maurizio Vicaretti (CNI) nel corso del webinar di chiusura di questa mattina, verrà replicato nel futuro. Anche grazie al Manuale operativo per la gestione del progetto in fase di ultimazione.

«Possiamo già dire che il gruppo di lavoro locale proseguirà l’attività anche nel nuovo anno scolastico. Con l’obiettivo di dare continuità a questa iniziativa. Che tra ha i punti di forza l’estrema multidisciplinarietà, tipica della nostra professione – conclude Giovanna Piselli, consigliera dell’Ordine degli Ingegneri di Cagliari –. Il buon risultato ottenuto e la grande disponibilità dell’istituto, dalla dirigente ai docenti coinvolti, ci spinge ad andare avanti nella speranza di poter presto essere di supporto ad altre realtà scolastiche sul territorio con questo progetto».

About Nicola Saba

Mi chiamo Nicola e dopo il diploma magistrale ho intrapreso gli studi di Scienze della Comunicazione presso la Facoltà di Cagliari

Controlla anche

drone 1866742 1920

Progetto “Cumpidare”, l’evento conclusivo

Get Widget Martedì 14 giugno dalle ore 9:30, alla sede del CNOS FAP Sardegna in …