Alexa Unica Radio
Flamenco Natale dei popoli

Spettacoli e danze in streaming con “Natale dei popoli”

Il Natale dei Popoli organizzato da Il Crogiuolo, sarà in streaming su Facebook dal Teatro La Vetreria di Cagliari dal 18 al 20 dicembre

Nasce sotto il segno della multiculturalità Natale dei Popoli, tre serate dense di spettacoli per tutta la famiglia organizzate da Il Crogiuolo, da venerdì 18 a domenica 20 dicembre. Gli appuntamenti si potranno seguire in streaming sulla pagina Facebook della compagnia. Il cartellone con la direzione artistica di Rita Atzeri sarà accompagnato da un’iniziativa tutta da ammirare dal vivo: Endide a l’amare. La mostra itinerante nel centro di Cagliari è a cura del costumista e scenografo Marco Nateri, che reinterpreta il Presepe in cinque diversi allestimenti, realizzati in cartoncino colorato e lamine di rame, visitabile fino al 6 gennaio.

Il programma

Ricco il programma con nove spettacoli tutti in diretta dallo spazio La Vetreria. Tra teatro, danza, numeri circensi e di clown, in scena gli attori Maurizio Giordo e Grazia Dentoni, le compagnie Barbariciridicoli, S’arza Teatro, Teatro del Sottosuolo e Teatro Origamundi, il clown argentino Gasper Peressinotti. Inoltre, si darà spazio alle danze da diverse parti del globo. I protagonisti saranno infatti la compagnia di flamenco della spagnola Marina Claudio, i maestri argentini di tango Louis Signoretti, Karin Salevsky, Hugo Cardozo e Valentina Orrù. Ci saranno anche Afrodanza di Donatella Padiglione e Carly con i Guney Africa e il percussionista Gianni Lauvegnac, e anche il gruppo di ballo sardo Symponia in pratza.

Venerdì 18 dicembre

Tre appuntamenti per la serata di apertura di Natale dei Popoli , venerdì 18 dicembre. Si inizia alle 18 con l’attrice Grazia Dentoni, di scena con Il Dio distratto; alle 18.30 spazio ai Barbariciridicoli con Skabaretch, spettacolo ideato e diretto da Tino Belloni. La conclusione alle 20 con il momento di Danze dal mondo, come la compagnia di flamenco della spagnola Marina Claudio; i maestri argentini di tango Louis Signoretti, Karin Salevsky, Hugo Cardozo e Valentina Orrù; Afrodanza di Donatella Padiglione e Carly presenta con i Guney Africa, gruppo che esegue ritmi e danze dell’Africa dell’Ovest. Ci sarà poi il percussionista Gianni Lauvegnac con il doundoun dance project, danza dei tambur i bassi della Guinea e in chiusura, il gruppo di ballo sardo Symponia in pratza.

Sabato 19 dicembre

Quattro gli spettacoli sabato 19 dicembre: S’Arza Teatro presenta alle 17 La principessa delle nuvole, con la regia di Romano Foddai tratto da una fiaba tradizionale africana, da un’antologia curata da Nelson Mandela. Si intitola Come è nato il giullare?, la “giullarata” in dialetto portotorrese e italiano di e con Maurizio Giordo, in programma alle 18.30; la fiaba di Perrault Il gatto con gli stivali è la successiva messa in scena, alle 19.30, de Il Teatro del Sottosuolo con Antonello Foddis, Giuseppe Ligios e Giuseppe Caragliu. La  chiusura di serata alle 21 con Nella scia di una cometa, progetto – al suo debutto – di Manuela Ragusa (voce) e Romano Pierno (chitarra): tramite l’utilizzo della musica sarda, siciliana e napoletana, si vuole creare dei dialoghi tra culture diverse del Mediterraneo.

Domenica 20 dicembre

Terza e ultima serata, domenica 20 dicembre. Si comincia alle 17.30 con il Teatro Origamundi in Naracontacacindè, ovvero una signorina che, accompagnata da un simpaticissimo ranocchio, non vede l’ora di raccontare le fiabe sarde ai bambini. Di e con Carla Orrù, in scena con Marta Proietti Orzella. Alle 18.30 le battute finali di Natale dei Popoli sono affidate al clown argentino Gasper Peressinotti in Gasparato, spettacolo prodotto da Il Teatro del Sottosuolo con numerose scene di destrezza, magia, delirio e comicità.

Mostra Enide

Da venerdì 18 dicembre fino al 6 gennaio Natale dei Popoli fa comparsa nel centro di Cagliari con la mostra itinerante di presepi Enide a l’amare a cura di Marco Nateri con Fabiano Varani (le tappe del percorso saranno segnalate sul sito www.ilcrogiuolo.eu). Si tratta di cinque presepi realizzati dal costumista, scenografo e regista cagliaritano, ai quali se ne aggiunge uno costruito da un gruppo di alunni della scuola cagliaritana i Pini. I presepi saranno in mostra in diversi quartieri della città. Uno in rame ed uno origami in via Manno (presso Midali, il secondo); un presepe decorato presso i magazzini San Paolo in via Costa; due rispettivamente presso la sede dell’ISOLA, in via Bacaredda e il T Hotel; il presepe dei bambini in via Garibaldi 66.

About Alessia Secchi

Nata a Cagliari, cresciuta in Veneto. Studentessa di lingue e culture per la mediazione linguistica all'Università di Cagliari e nel tempo libero, volontaria presso un'associazione per animali abbandonati. Appassionata di natura, cultura e musica.

Controlla anche

Alessandro Sollima

Danze Senza Quartiere 2021 a Cagliari

Le iscrizioni ai laboratori sono programmate dal 25 al 31 luglio nei quartieri storici della …