Alexa Unica Radio
Premiazione con il quadrifoglio d'argento

‘Quadrifoglio d’argento’ a medico in trincea

Covid: premiato con il “Quadrifoglio d’argento” il medico in trincea Goffredo Angioni, responsabile del reparto Infettivi a Is Mirrionis

Un premio, rappresentato dal “Quadrifoglio d’argento”, per l’impegno contro il Covid in prima linea al Santissima Trinità. Idealmente girato a tutti gli altri compagni di trincea, dagli infermieri agli operatori sociosanitari.

E naturalmente ai pazienti: a chi ce l’ha fatta e a chi non ce l’ha fatta. Il Quadrifoglio d’argento, riconoscimento che da dieci anni l’associazione Quadrifoglio Karalis assegna ai cagliaritani che si sono distinti per qualche merito speciale, è andato a Goffredo Angioni, responsabile del reparto Infettivi a Is Mirrionis, il primo ospedale Covid dell’isola.
“Ricordo ancora l’arrivo del primo paziente – ha raccontato- era l’una dell’1 marzo. Noi eravamo preparati teoricamente e tecnicamente. Ma un conto è sapere come comportarsi, un altro è trovarsi di fronte a una situazione completamente nuova. Il collega usò tutte le precauzioni, ma anche tutto l’impegno per quella che si presentava come un’insufficienza respiratoria. Ci fu, direi inevitabilmente per la situazione, un contagio”.

Giorni e mesi terribili. “Io decisi di vivere da solo per un mese- ha continuato- per paura di contagiare i miei cari. C’era tanta stanchezza, ma anche tanta voglia di fare. E l’adrenalina in quei casi consente di sopportare la stanchezza e i turni massacranti. Non solo i medici, ma tutti coloro, penso ad esempio agli infermieri, che stavano anche più dei medici per più tempo a stretto contatto con i pazienti”.

Premiati quest’anno anche gli attori Jacopo Cullin (L’arbitro e L’uomo che compró la luna) e Massimiliano Medda (gruppo comico La Pola). “Un modo- ha detto il presidente dell’associazione Gianfranco Carboni- per strappare un sorriso in questo momento difficile e surreale. Speriamo che questo Quadrifoglio d’argento ci porti fortuna”.

Anche Cullin e Medda si sono soffermati sugli effetti devastanti del Covid nel mondo dello spettacolo tra recital con il tutto esaurito annullati e tour mai partiti a causa della pandemia.

About Ylenia Iannelli

Nata in Svizzera e cresciuta tra Calabria e Sardegna. Studentessa di Beni Culturali e Spettacolo con indirizzo archeologico, appassionata di lettura e serie tv. Nel tempo libero volontaria presso un'Associazione di Protezione Civile e instancabile partecipante di corsi di apprendimento, dai corsi salvavita ai lavori più disparati.

Controlla anche

Riccardo Budini 20100417 bdnrcr emergency 0408

Presentazione libro Gino Strada a San Gavino Monreale

Get Widget Sarà presentato a San Gavino Monreale il 24 giugno 2022 l’ultimo libro di …