Alexa Unica Radio
Clima, accordo europeo

Clima: “Taglio delle emissioni del 55% entro il 2030”

Ci è voluta un’intera nottata di discussioni sul clima, ma alla fine l’accordo, a Bruxelles, è stato raggiunto. L’Europa, dopo l’intesa tra i capi di Stato e di governo dell’Unione, aumenta le sue ambizioni nella strada verso la neutralità climatica. E porta dal 40% al 55% la riduzione delle emissioni entro il 2030. Una tappa fondamentale, per arrivare al taglio totale entro il 2050.

La conferma dell’accordo europeo sul clima è arrivata dal presidente Charles Michel che subito twitta: “L’Europa è la leader nella lotta contro i cambiamenti climatici. Abbiamo deciso di tagliare le emissioni di almeno il 55% entro il 2030″.
A puntare i piedi, secondo quanto si apprende, sono stati alcuni Paesi dell’Est, soprattutto la Polonia, ancora dipendenti dal carbone per soddisfare i loro fabbisogni energetici. La discussione si sarebbe incagliata, in particolare, sulle misure di accompagnamento che dovrebbero agevolare il raggiungimento del nuovo obiettivo e attutire l’impatto delle misure economiche necessarie.

Esulta la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen che parla di un “ottimo modo per festeggiare il primo anniversario del nostro EuGreenDeal”. Poi precisa che il “Consiglio europeo ha approvato la nostra ambiziosa proposta per un nuovo obiettivo climatico dell’Ue”. Secondo von der Leyen, la decisione di dimezzare con intensità le emissioni “ci pone su un percorso chiaro verso la neutralità climatica nel 2050″. “L’Europa fa sul serio.”, le fa eco il commissario europeo Paolo Gentiloni. Soddisfatto anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte scrive su Twitter: “Nottata intensa di lavoro al Consiglio Europeo, coronata dalla chiusura positiva su Green Deal. Neutralità climatica pensando alle nuove generazioni”.

ART News

About Francesca Pinna

Amo il mare, la tradizione, il cibo: la mia terra, la Sardegna. Quindi da ciò potreste dedurre che amo osservare i bei tramonti, godermi la tranquillità che regna in questa regione, e mangiare. Ma a parte ciò, sono una persona che ama imparare, per migliorarmi ogni giorno sempre di più. Perché un bel giorno voglio girarmi, guardarmi dietro le spalle e poter dire: «Sì, hai raggiunto un bel traguardo e ne hai fatto di strada!»

Controlla anche

Desertificazione e siccità, italiani preoccupati per il futuro

Get Widget Desertificazione e siccità: deficit di pioggia e neve mettono in crisi le aree …